Utente 157XXX
Salve, sono un ragazzo di 34 anni, ho una vita regolare, non fumo ne bevo,
non faccio uso di droghe, non ho problemi di sovrappeso,
peso 75kg per 186cm, pratico sport regolarmente (palestra 2/3 vlte a settimana)
Da circa tre anni noto un significativo calo della libido, più difficoltà ad avere erezioni e comunque meno vigorose rispetto a prima
Inoltre non riesco ad avere più di un rapporto, dato che una volta eiaculato è come se il mio pene non ne volesse più sapere mentre in passato non ho mai avuto problemi di questo tipo. Anche le erezioni mattutine si
sono notevolmente ridotte.
Ultimamente mi è capitato anche di fare anche cilecca, durante il rapporto mi è capitato di venirmi a mancare all'improvviso l'erezione.
Ho fatto una vista andorlogica, dalla visita il medico mi ha detto di non aver riscontrato nulla di strano, mi ha comunque
prescritto un prelievo che riporto i risultati qui sotto:
Tierotropina(TSH) 4.03 0.270-4.200
Trjjodotironina libera (FT3) 3.1 2.5-4.3
Tiroxina libera (FT4) 14.1 9.3-17
Follitropina 3.9 1.5-12.4
Luteotropina 4.5 1.7-8.6
Testosterone 5.47 2.8-8
Prolattina basale 8.9 4-15.2
Testosterone libero 9.1 10-45

In questi ultimi anni ho sofferto a peridi alterni di vari disturbi, tra i quali nausea, mal di stomaco, debolezza e sonnolenza continua
dopo qualche vistia (medico di base,neurologo e gastoenterologo) l'unica diagnosi è che tutto dipende da un fattore psicologico mentre
a livello fisico mi è stato detto che sono sano come un pesce.
Ora qusto perido mi sento bene ho fatto anche delle sedute da uno psicologo. Nonostante ciò questo mio problema
a livello sessule è rimasso sempre costante in questi ultimi tre anni.
Volevo chiede un vostro parere, in base ai risultati degli esami riportati sopra (TSH un pò alto e testosterone libero basso)
il mio può essere un problema fisico?
Inoltre fino a 4 anni fa per quasi 2 anni ho assunto finasteride 1mg può essere la causa oppure avere influito nel
calo della libido?

Ditinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
visto che è lombardo ne apprifitti di tale previlegio e chieda al collega andrologo che la cura di poter eseguire i dosaggi di SHBG (acronimo di sex hormone binding globulin detta anche globulina legante gli ormoni sessuali), albumina e testosterone totale (nuovamente). SHBG lo dosano solo alcune ricche regioni fra cui la sua. Eventualmente quei dosaggi sono più precisi di quelli fino ad ora eseguiti.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dal collega Cavallini, se desidera poi avere altre informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/226-desiderio-sessuale-fare-viene-mancare.html .

Un cordiale saluto.