Utente 157XXX
Salve,
da un po’ di tempo accuso un dolore al petto e la scorsa settimana il dolore si è fatto più forte,mi mancava anche il fiato così sono andato al pronto soccorso.
Mi hanno fatto l’elettrocardiogramma e le analisi del sangue e mi hanno detto che non avevo niente.
Il giorno dopo sono andato dal mio medico e mi ha detto che il cuore era sicuramente da escludere perché l’elettrocardiogramma era nella norma e come mi ha spiegato anche perché nei risultati delle analisi del sangue avevo il valore della troponina-t = 0,01ng/ml cosa che escludeva sicuramente il cuore.
Ieri stavo guardando in interne e non so perché ho cercato informazioni sulla troponina-t e risultava che nei pazienti “sani” essa non è rilevabile se non in basse concentrazioni con sensibilità dello 0,001 ng/ml.
Io ho vergogna ad andare a chiedere spiegazioni al mio medico anche perché non vorrei mettere in discussione la sua diagnosi per una cosa trovata su internet (cosa che darebbe fastidio anche a me se fossi un dottore), però volevo avere un parere medico su questa cosa per tranquillizzarmi visto che il dolore al petto non mi è ancora passato…

Grazie in anticipo per la rispota.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
I valori di troponina T che ti sono stati riscontrati escludono con assoluta certezza qualunque coinvolgimento cardiaco, già di per sè estremamente improbabile.
Vedrai che il dolore al torace passerà da solo.
Buona giornata