Utente 148XXX
BUONGIORNO,HO SUBITO UN INTERVENTO DI EMICOLECTOMIA DESTRA PER UN (NEOPLASMA ULCERATA CM 4 INFILTRANTE I TESSUTI ADIPOSI PERIVISCERALI) SONO STATE ASPORTATE L'ULTIMA ANSA ILEALE,IL COLON DESTRO E IL COLON TRASVERSO PROSSIMALE,POI è STATA FATTA UNA ANOSTOMOSI ILEO COLICA TERMINO LATERALE.VOLEVO CHIEDERLE SECONDO LO STANDAR MEDICO ALLE DIMISSIONI DALLA CHIRURGIA VIENE DATA UNA TERAPIA PER RIPRISTINARE L'INTESTINO.
GRAZIE PER LA SUA CORTESE ATTENZIONE
BUONA GIORNATA

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Che intende per "terapia per ripristinare l'intestino"? Alla dimissione viene generalmente prescritta la terapia antibiotica e/o altri farmaci (se ancora necessari) e vengono forniti alcuni consigli dietetici.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
GRAZIE PER LA SUA GENTILEZZA.
OLRE AL FRAGMIN 5000.
INTENDEVO DIRE SE PER PRASSI VENGONO DATI ALTRI FARMACI PER AIUTARE IL REGOLARE FUNZIONAMENTO DELL'ALVO.
GRAZIE MILLE
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Non c'e' nessuna prassi e nessuna regola da rispettare: siamo persone e non numeri, quindi ogni paziente e' diverso da un altro. Cio' vuol dire che i farmaci vengono prescritti soltanto quando il caso specifico lo dovesse rendere necessario.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
GRAZIE PER IL SUO CONSULTO.
LA DEVO CONTRADDIRE,CERTO CHE SIAMO PERSONE.
IN QUANTO A QUELLO CHE MI DICE NON TROVO NESSUN RISCONTRO,PERCHE' L'INTERVENTO VIENE FATTO SECONDO I CANNONI STANDARD DELLA CHIRURGIA E I CRITERI STANDARIZZATI E LE LINEE GUIDA INTERNAZIONALI.
LA RESENZIONE ILEALE PUO' CREARE UN MALASSORBIMENTO INTESTINALE (EQUIVALE AD UNA SINDROME DA INTESTINO CORTO).
PER QUESTO IO PENSAVO CHE ERA UNA PROCEDURA ANCHE UNA TERAPIA DOPO L'INTERVENTO.
CERTAMENTE CHE OGNI PAZIENTE REAGISCE A SECONDO DEL SUO FISICO.
GRAZIE MILLE DEL SUO TEMPO CHE MI HA DEDICATO.
DISTINTI SALUTI
BUONA SERATA


[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Certo che gli interventi vengono realizzati attenendosi alle linee guida, e ci mancherebbe altro! Pero' debbono essere adattati al paziente con cui si ha a che fare: nessuna procedura e nessuna terapia potra' mai essere prescritta solo sulla base di uno standard, perche' il nostro lavoro non e' quello di curare le malattie, ma quello di curare le persone; o almeno cosi' dovrebbe sempre essere, non le pare?
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
BUONGIORNO,
CONCORDO PIENAMENTE !!
PROPRIO LA DEFINIZIONE GIUSTA ( QUELLO DI CURARE LE PERSONE).
IO A 18 MESI DELL'INTERVENTO E PERSISTENZA DI FECI LIQUIDE 6-7 AL GIORNO E AVENDO CUMUNICATO A TUTTI QUESTO MIO GROSSO PROBLEMA AL MEDICO CURANTE IN ONCOLOGIA E IN CHIRURGIA,TUTTI MI RISPONDEVANO CHE CI VUOLE PAZIENZA,E CHE L'INTESTINO PIAN PIANO RIPRENDEVA LE PROPRIE FUNZIONALITA'.
DOPO TANTI ESAMI,ORA MI DICONO COME MAI DOPO I PRIMI CONTROLLI NON LE HANNO DATO UNA CURA?? UNA VISITA DA UN DIETOLOGO,O DA UN GASTROENTEREOLOGO??
ME LO CHIEDO ANCH'IO!!
E' PER QUESTO CHE LE HO FATTO QUESTE DOMANDE.
PERCHE' IL MEDICO IL CURANTE DICE CHE DOVEVANO ALLE DIMISSIONI DALLA CHIRURGIA DARMI UNA CURA A RIGUARDO,
IN ONCOLOGIA DICONO CHE DOVEVA ESSERE IL MEDICO CURANTE A FARE LE DOVUTE INDAGINI,IN CHIRURGIA DICONO CHE DOVEVA ESSERE L'ONCOLOGIA VISTO CHE SI E' IN (FOLLOW UP).
MI SENTO UN PO' PRESO IN GIRO,IL FATTO E' CHE TUTTO CIO' MI HA CREATO ALTRI PROBLEMI CHE SI POTEVANO BENISSIMO EVITARE.
ORA HO INIZIATO UNA CURA CHE SEMBRA ANDARE MEGLIO.
MI SCUSI DELLO SFOGO.
LA RINGRAZIO DELLA SUA PAZIENZA E DELLA SUA PROFESSIONALITA'.
BUONA GIORNATA
DISTINTI SALUTI
[#7] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Forse lei ha ragione, ma tenga presente che qualsiasi terapia dovesse essere prescritta ci saranno sempre degli effetti positivi ma anche altri indesiderati. Evidentemente all'epoca avranno pensato che non era opportuno fare altro che non quello che gia' era stato fatto. Fermo restando, s'intende, che si tratta di valutazioni personali dei Medici che l'hanno seguita, ed e' anche possibile trovare in merito due posizioni divergenti e magari entrambe valide.
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
GRAZIE PER IL TEMPO CHE MI HA DEDICATO.
CORDIALI SALUTI.
[#9] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Di nulla. Buona serata.
Cordiali saluti