Utente 158XXX
Buonasera ho visto che aleno 140 consulti aspettano accettazione ma spero comunque di non ricevere la risposta dopo troppo tempo.

Sono una ragazza di 20 anni, snella ma formosa, alta 1.66 circa peso variabile 58/59.

I miei problemi sono due :

1) sulla parte frontale della gamba fino alle ginocchia ho massa molle, non solida, e cellulite.
2)le culotte de cheval, sempre e cmq molli non solide.


Ho provato la mesoterapia ma ha solo milgiorato la "cellulite" non il dimagrimento della zona, fanghi stessa cosa, somatoline stessa cosa.

Adesso faccio nuoto da poco, due ore a settimana , corso seguito. Prendo degli integratori naturali chiamati "cellulene opercoli aboca" che aiutano nel drenaggio per la cellulite,e continuo ad usare creme buone, bevo molto, non sono sedentaria.

Ho sempre praticato sport nella mia vita, e i miei polpacci lo danno a vedere, ma in questi 3 anni il mio fisico si è in qualche modo "rammollito", con il nuoto potrò eliminare questa "flaccidità" sulle gambe? il fatto che sia "molle" implica che possa andare via pià facilmente?

Inoltre, voglio sapere come sia possibile eliminare queste culotte de cheval, ovvero accumulo sui glutei e se cambia in base alla mollezza o solidità della parte.

La liposuizone è l'unico rimedio?

Mi hanno parlato della cavitazione estetica, ma a Messina città non conosco dottori che la praticano.

Mia madre è medico biologo e dice che gliene hanno parlato male, come posso aiutarla a capire che il trattamento non ha conseguenze negative sul corpo?
parla dello scioglimento di questi grassi che potrebbero andare a finire nel posto sbagliato e provocare bozzi.

Ho bisogno del vostro parere, e quindi della risposta di un medico, per spiegarmi bene e definitivamente in cosa consiste la cavitazione estetica, come viene effettuata, cosa fa, quante sedute e quali costi comporterebbe in linea di massima, e se ELIMINA, e non AIUTA; ma ELIMINA gli accumuli di grasso come appunto le culotte.

Grazie anticipatamente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
premetto che in una situazione come la Sua, sarebbe opportuno sottoporsi ad una valutazione medico-estetica, per far meglio chiarezza sui Suoi inestetismi e su quali tecniche riduttive e/o risolutive potrebbe orientarsi.
La Cavitazione è una metodica recente, basata sull'utilizzo di ultrasuoni a bassa frequenza, utilizzata preferibilmente per le adiposità localizzate. Durante le sedute, variabili per numero e frequenza, si ottiene una riduzione del grasso localizzato attraverso un processo definito "adipocitolisi" e la sua eliminazione dall'organismo attraverso l'apparato renale.
Le controindicazioni sono: epatopatie acute e croniche, insufficienze renali e nefropatie, dislipidemie metaboliche e familiari, diabete, gravidanza ed allattamento.
I costi sono molto variabili e condizionati da diversi fattori (area geografica, tempi del trattamento, tipologia dell'apparecchiatura utilizzata, ecc., ecc.).
Cordialmente