Utente 154XXX
Buon giorno,vorrei un Vs. parere su un problema che ormai da qualche anno mi affligge e mi stà condizionando anche psicologicamente.Ho 66 anni e malgrado l'età pratico molto sport(palestra corsa e lunghe escursioni in montagna)fumo circa 10 sigarette al giorno e bevo solo a cena due bicchieri di vino.Purtroppo nel 2000 e 2006 sono stato sottoposto ad operazioni di meningioma e da allora sono costretto ad assumere la sera una compressa da 100mmg di gardenale,inoltre per una leggera forma di ingrossamento prostatico prendo una compressa di xatral da 10mmg e la mattina una di zantipride (per la pressione)da 30 mmg.Non so se questi farmaci possano influire sull'attività sessuale,ma è qualche anno che l'erezione,ed il piacere nell'atto sessuale sono fortemente diminuiti al punto che qualche volta mi è quasi impossibile anche la penetrazione,inoltre non avverto più erezioni notturne.Ovviamente tutto questo mi stà condizionando anche mentalmente.Ora vi chiedo se è possibile che queste medicine possono essere la causa di questo mio problema,ed eventualmente secondo voi è possibile sostituirle con altre che non causino queste controindicazioni?Capisco che a 66 anni non posso avere il rendimento sessuale di quando ne avevo 50 o 60 ma un calo così repentino non credo che sia normale.Grazie anticipatamente per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il deficit erettivo è il sintomo di problemi circocaltori, ormonali, psicologici, prostatici, metabolici e neurologici spesso interconnessi. Trovare la causa e curarla spetta al collega che la visiterà dal vivo. L' esordio improvviso, in genere indica la presenza di componente ansiosa. Ma di più non posso dire di qua.
[#2] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la risposta,dovrò decidermi(e lo farò al più presto )a farmi visitare da un andrologo per sapere il perchè di questi disturbi e la cura più appropriata per eliminarli
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Intanto giù la pancia e faccia sapere se vuole.