Utente 106XXX
Salve Dottore le riscrivo dopo tempo , poiche' volevo chiederle un parere. Sono stata dal dentista a fare la pulizia , che a parte che si è complimentato poiche' non ha riscontrato ne tartaro ne placca eccessiva eppure sono piu' di 6 mesi che non la facevo anzi quasi 1 anno,mi ha detto che la sensibilita' che ho a un dente è dovuta al ritiro, su quel dente, della gengiva e quindi la radice esce un po' da fuori.Precisamente è il secondo dente (il secondo premolare se non erro) superiore destro.Ho chiesto come posso fare e lui mi ha detto che la gengiva col tempo si è data a ritirarsi poiche' mi manca il molare subito dopo , effettivamente mi manca da molto tempo!!!! E che essendo che questo dente è stato gia' curato, ma fortunatamente per me ,non ha notato carie ne li' ne nel resto della bocca, mi conviene devitalizzarlo e incapsularlo , poiche' in ogni caso l'otturazione del dente è vecchia (me l' ha fatta un 'altro dentista anni fa non quello dove sono in cura da 5-6 ani).Secondo lei è possibile, gli altri denti stanno benissimo.In piu' volevo chiederle ricorda la mia situazione di bocca secca a causa antibiotici, beh è passato un bel po' di tempo, 8 mesi, sto meglio ma non ottimale e comunque causa altri problemi ho dovuto fare uso di gabapentin teva per la parestesia del viso (e non le nego che il trigemino mi porta sensibilita' dentale maggiore), e depo-medrol 40 mg siringhe per una forte lombaglia.Anche qui il mio dentista ha detto che ci vuole ancora tempo se continuo ad usare medicinali (anche se per lui non vede la lingua cosi' secca come io me la sento) e che è la saliva che è piu' densa e piena di medicine , il che' mi ha comportato un piccola perdita del bianco dentale,sembravano con una patina di giallino ma lieve ,ma dopo la pulizia mi sembra gia' va un poco poco meglio e che col tempo e sempre con tanta pazienza tornera' apposto con pulizie dentali e pazienza.....e se proprio va male posso fare lo sbiancamento!!!! e comunque non posso negare che fumo abbastanza e che non mi sono molto applicata ultimamente a seguire fermenti vitamine e acqua di cui abbiamo sempre parlato.Mi puo' esprimere i pareri su questi argomenti la gengiva e il colore dentale , il resto beh ormai ne abbiamo parlato sempre.La ringrazi gentili Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
sul colore dentale se non soddisfa lo sbiancamento è un'ottima soluzione
sulla retrazione gengivale la soluzione prospettata dal suo dentista è una buona alternativa se il dente è molto sensibile

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Salve dottore, volevo chiederle, se mi puo' dare un consiglio.IO usavo il bicarbonato di sodio (me lo consiglio l' odontoiatra dell'ospedale) per pulire la bocca, pero' essendo che gia' e' lievemente secca, il mio dentista privato, mi ha detto che se voglio posso usare l' AVELOX ma non perche' ho l' afte, ma per pulire la bocca, in modo da usare qualcosa un po' naturale e non usare colluttori a base di clorexedina che cmq mi creano secchezza eccessiva per un paio di giorni.Inoltre mi ha anche detto che lui non nota questa grande secchezza come dico io, ma piu' che altro è la salivazione un po' piu' densa che mi crea questo fastidio,quella parotidea , le ghiandole linguali stanno bene..mah io mi vedo la lingua bianca come fosse una patina,ma so che non lo è.Premetto funo 1 pacchetto di sigarette al giorno!!!Inoltre ho giornate di secchezza con giornate in cui ho tipo un'eccesso di salivazione,come se si stesse per riprendere ,diciamo che vario molto a secondo di tanti fattori,per esempio se mi da' fatsidio lo stomaco nel senso che ho un po' di nausea la bocca e' piu' secca.Inoltre volevo chiederle se un' infiammazione del trigemino viso e collo , puo' causarmi una mancanza d' aria alla bocca, perche' quando lo chiesi al neurologo lui mi rispose chiedendomi se avevo le tonsille (non ho capito cosa c'entrava), perche' noto che qundo mi sento soffocare dal nervo che tira, prendendo il viso (sopratutto la seconda nranca e il collo) la mia bocca è piu' asciutta del normale come per spiegarmi meglio come quando si ha l' ansia e si sente stringer il collo questo è l' effetto e succede che in quei giorni non passi salivazione.Ho trovato un ottimo metodo per pulire la lingua uso l' idropulsore,lo stesso che uso per pulire sotto gli impianti ....almeno elimino la nicotina che si deposita sopra .Grazie e mi scuso,lo so chiedo sempre le stesse cose ma ho sempre bisogno di conferme ,almeno adesso non mi brucia e non mi fa male piu' la lingua.Grazie DottoreCordiali Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
escluderei che il trigemino lepossa dare i disturbi riferiti
bene x lo spazzolamento linguale con l'idropulsore
[#4] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta, in prvisione dell' estate e del caldo, sto per fare l' ennesima cura solita vitamine (è molto tempo che non le assumo)fermenti eccetera e acqua!!! Lo so non divrei fumare , ma non ci riesco!!! L? idropulsore è quello da casa,tipo oral B per intenderci.Cmq noto che se pulisco lalingua con quello , mi risulta piu' pulita meno secco e meno irritata rispetto a quando uso lo spazzolino con il dentificio...mi si irrita di meno ed è piu' umida.INoltre volevo dirle che credo il peggio l' ho superato perche' a parte la lingua ancora un po' con i suoi alti e basi, il mio dentista ha detto che la mucosa orale è rosa, per nulla infiammata e come lei mi dice smepre non prendere piu' medicinali!!!Grazie Dottore gentilissimo.Saluti.
[#5] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Salve Dottore , le riscrivo , per chiederle se in caso di infezione agli impianti dentali , c'è presenza di dolore quando si mastica sull 'impianto.Per spiegarmi meglio...dopo un forte dolore accusato al lato destro del volto (dal lato davanti dell' orecchio a scendere giu per la mandibola)dove io ho gli impianti , che sarebbero gli ultimi due finali, e' da ieri che si è gonfiato il mento, non tanto al lato del viso ma sotto, al tatto è molle, come un rigomfiamento. Preciso non ho dolore quando ci mastico sopra e ho provato a battere sopra, come quando fa il dentista se il dente fa male, ma non mi fa amle, didiamo che il dolore anzi fastidio lo accuso di piu' se tocco la gengiva , ma solo dal lato interno della bocca, cioe' se premo dal lato tra gengiva e guancia non accuso dolore.Preciso che ho gli impianti da almeno 6 anni , e all' ultimo controllo a giugno stavo bene.Diciamo che il gonfiore nel sottomento è piu' o meno nella zona tonsillare.......se fossi cosi, la pressione del gonfiore puo' causarmi dolore. Dovrei accusare dolore alla masticazione??? In ultimo si puo' intervenire in caso di infezione o bisogna rimuovere l' impianto??? Domani chiamo il dentista non ho potuto farlo prima perche' mi è successo di venerdi sera, e non sono potuta andare neanche dal medico curante!!!Ho calore dall' orecchio in giu' ma , a dir il vero non ho dolore.Spero che sia una ghiandola infiammata , cmq prima del gonfiore ho accusato un lieve bruciore di gola, solo allato destro. Mah speriamo bene.Grazie.
[#6] dopo  
172424

Cancellato nel 2010
Vedrà che il Dr. Finotti le risponderà subito!

Dr. Finotti, la paziente attende una tua risposta!

Poichè ha chiesto espressamente di lei e la conosce già,

io invece non la conosco, non mi permetto di rispondere al posto tuo.

Non lasciarla così perchè è in terribile ansia.

A te la parola!
[#7] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Salve Gentile dottor. Petti, non so come mai questa sua risposta. Comunque io non ho fatto altro che rimandare un post,con una domanda,su una domanda fatta tempo fa che riguardava un dente con gengiva ritirata.... niente di piu'. Quindi se vuole risponda pure.Quindi ho solo continuato un post che gia' c'era. Grazie lo stesso.Buonaserata.
[#8] dopo  
172424

Cancellato nel 2010
Appunto cara signora io nojn conosco la sua storia...-ma leggo che ha gli impianti da 6 anni e da poco ha un ascesso sotto di essi, se ho capoito bene.

Se fosse così, evidentemente c'è una perimplantite (molto probabilmente, non conoscendo la sua stooria e la sua clinica = ecco perchè volevo che le rispondesse il Dr. Finotti che la conosce).

In ogni caso vada dal suo Dentista e saprà tutto.

Buona notte signora
[#9] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Salve , allora il problema è che il gonfiore c'è l' ho non sotto gli impianti proprio, maverso il collo il mento e sento molle come se avesi la ghiandola molle!!!.Non so se ho ascessi , perche, mastico senza dolore!!!! E questa la cosa strana!!!! non mi da' dolore quando mangio... la gengiva mi fa un po' male solo al contorno dell' impianto non sotto.Cmq volevo solo sapere visto che non ho dolre tipo pulsazione (per esempio quando fa male un dente) se la cosa poteva risolversi anche solo con un antibiotico, ovviamente sperando che sia cosa da poco.In ultimo non noto uscita di pus!!!Ne la sento in bocca.Tra l' altro soffro di nevralgia del trigemino, cioe' ho una parestesia che spesso si scatena ... e come si è potuto vedere anche in passato spesso i miei dolori mandibolari erano dovuti ad esso.La plerimplantite non so che sia.Ho fatto l' ultimo controllo a giugno stavo bene a questo controllo è seguita la pulizia dentale.Comunque domani vado (sperando ci sia)..in ultimo il gonfiore c'è da solo due giorni, ho avuto qualche fastidio , ma mai avuto dolore Le faro' sapere!!!Buonaserata.
[#10] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gent Paziente
-se il gonfiore è in regione tonsillare probabile non sia collegato agli impianti
-un'infiammazione periimplantare comunque non è necessariamente collegata ad una sintomatologia se non in una fase avanzata per cui dalla sua descrizione per noi risulta difficile darle risposte certe cosa che il suo dentista potrà, visitandola, probabilmente fare.
-er la localizzazione del dolore a livello dell'orecchio a scendere come ha riferito lei potrebbe anche essere un problema articolare a livello dell'articolazione temporo-mandibolalre per cui un controllo dal suo curante sicuramente èconsigliabile ed eventualmente una valutazione gantologica potrebbe esserle d'aiuto
cordiali saluti

[#11] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Salve Dottore , sono stata dal mio dentista , che mi ha visitato scrupolosamente ....beh per lui i miei impianti sono in stato ottimale .... non c'è neanche la gengiva infiammata...devo andare lunedi - martedi prossimo per fare una dental scan presso di lui , vuole farmela per scrupolo , ma lui è convinto che io stia bene. Oggi non potevo farla perche' non era possibile usare la TAC. Cosi ha detto vediamo in modo piu' profondo la situazione dell'osso , ma ha anche detto "se il tuo osso fosse cosi regredito da crearti questi dolori, dovevi almeno avere la gengiva infiammata...."poi mi ha anche detto che per lui ho un problema mandibolare - muscolare ,quindi è possibile che la contrattura (o non so come definirla ) mi crei dolore e che dove accuso il gonfiore li' c'è la ghiandola salivare.Per il momento ,essendo che comr lei ben sa,ho brutte reazioni ai medicinali, prima di darmi qualcosa vuole essere certo e sicuro, nel frattemmpo mi ha detto di prendere un antiinfiammatorio, perche' dove io lamento il dolore effettivamente non c'è niente , cioe' è muscolo li', evidentemente è cosi contratto da darmi dolore ...beh in effetti è strano ....penso che se ci fosse una situazione infettiva se ne sarebbe accorto!!! Poi a dir il vero , mi sono sempre fidata del mio dentista, comunque fosse che ci sia un minimo di infezione penso sia risolvibile, perche' credo che se fosse grave si sarebbe notato.Comunque mi sono rassicurata in parte.Grazie le faro' sapere appena faro' la dental scan!!!Cordiali Saluti.
[#12] dopo  
172424

Cancellato nel 2010
Carta Signora, si affidi e si fidi del suo Dentista.
Non perda la fiducia in Lui.

Non ce ne è motivo.

E' essenziale la fuducia reciproca medico paziente per il buon ersito di una terapia.

Cordiali saluti
[#13] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Infatti Dottore io del mio dentista mi fido ciecamente, anche perche se non fosse cosi' avrei gia' cambiato....invece sono almeno 10 anni che vdo da lui, che a parte essere un dentista impiantologo è un medico che mi ha aiutato anche in altre situazioni sempre mediche.Tra l' altro penso come le ho detto che un dentista si sarebbe accorto se ci fosse stata un'infezione tale da darmi questi dolori. Cmq aspettero' la setttimana prossima e vedro'......Comunque ho tutto il lato destro , orecchio eccetera con la muscolatura rigidissima!! Grazie Cordiali Saluti.
[#14] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Mi perdoni l' emnesima intrusione....optando per la disfunzione cranico - mandibolare cioe' il dolore che ho..puo' mai questa crearmi dolore tale a livello mandibolare che mi fa accusare dolore agli impianti...cioe' non intendo nell' osso , ma vicino al bordo.Ilposturologo mi ha spiegato che quando qualcosa è sempre contratto andando avanti , crea dolore si cronicizza e come se ci fosse un errore sull' errore..... Ricordo anche che quando ho avuto la parestesia , avevo la bocca storta...o almeno chudevo male la bocca , e avevo problemi a parlare e masticare...adesso non vorrei che questa infiammazione posso essere dovuta anche al mio nervo che si è risvegliato ( ho avuto un'altra scossa elettrica un paio di setimane fa)..perche' io a volte , pensandoci bene, mi accorgo di mettere la bocca storta e mi correggo....e spesso ho le mascelle serrate!!! pero' mi domando puo' mai crearmi tutto questo dolore da acusarlo come se fossero gli impianti , o meglio la gengiva intormo aglli impianti a farmi cosi male??? anzi a dir il vero a volte il dolore lo sento fino davanti. Certo se è cosi speriamo che tra neurologo e dentista qualcosa ne esca fuori!!! In ultimo prefrirei questo all ' infezione.Certo che la medicina qualsiasi si voglia è complessa!!!!Grazie.Saluti.
[#15] dopo  
172424

Cancellato nel 2010
Cara Signora, ha appena finito di dire che si fida del suo Dentista che è anche implantologo,

allora faccia a lui queste domande dato che la conosce.
Lei sta descrivendo problemi Gnatologici ed addirittura di postura.

L'unico che le possa rispondere è il suo Dentista.

Metta a frutto questa sana e giusta fiducia che ha in lui.

Cordialmente
[#16] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Certo dottore lei ha ragione, ma essendo che queto sito è un sito di discussione , allora la mia è solo una curiosita' su eventuali pareri che possono esserci.E visto che almeno per quel che si è visto oggi , non dovrei avere infeione beh qualcosa deve pur scaturire questo dolore ( escludendo l' infiamazione ghiandolare) Sicuramente non è tramite i post che cerco la soluzione , di questo ne sono consapevole......sono una pesona che vuole sapere, vuole conoscere cio' che puo accadere , e valuto le varie opzioni possibili.....visto che devo dire anche grazie al mio modo di fare mi sono risolta problemi piu' gravi di questo, ma come si dice il dolore è di chi lo sente.Quindi cerco solo di capire, anche tramite consigli siete sempre medici, e posso dire che alcuni medici su Medicitalia sono stati piu' che utili con le opinioni, per il resto è normale che vado dal mio medico ad accertarmi delle cose. GRazie.Comunque le ripeto io del mio dentista mi fido eccome!!!!Saluti.
[#17] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Si, è possibile che i disturbi che lei attribuisce agli impianti siano di natura gnatologica, come suggerisce il dr. Petti.
Anzi, è probabile.

Più che un consulto esterno neurologico, vedrei meglio, nell'eventualità, un consulto esterno gnatologico.

Ne parli con il suo implantologo.
[#18] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Grazie , come d'accordo con il mio dentista settimana prossima Dental scan, su ogni impianto,e a seguire, in caso la TAC confermi la mancanza di infezione (per il mio dentista ripeto i miei impianti sono in stato ottimale e vuole esaminare singolarmente l' osso soto ogni impianto) valutazione gnatologica + consulto neurologico (ma questo lop faccio io di mia iniziativa). Il fatto è che vorrei riuscire cosi' anche a capire se c'è collegamento fra la parestesia al trigemino, che mi ha creato problemi (masticazione , nel linguaggio eccetera )e la disfunzione temporo-mandibolare, cioe' se c'è collegamento tra loro oppure no.Mi scuso ma questo lato del viso mi da' tormenti da un anno!!!! La ringrazio , anzi Vi ringrazio per le risposte. E vedremo dopo la TAC. Grazie Saluti.
[#19] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Gentili Dottori vi riscrivo per informarVi che la mia paura di avere un'infezione agli impianti era infondata.Tramite una visita e poi una Dental Scan in 3D , il mio Dentista ha visionato tutta e ha detto che i miei impiani stanno benissimo. Cioe' non si evidenzia infiammazione e neanche una minima regressione dell' osso . Adesso sono piu' tranquilla. In gonfiore che io ho lamentato è stato dovuto all' infiammazione di una ghiandola , ho assunto della Tachipirina 1000 per tre giorni( xke' se ricorda io non posso assumere medicinali piu' forti) ed è scomparso, beh a dir il vero all'ennesima botta di freddo è ricomparso , ma subito regredito.Beh meno male , forse mi spavento troppo , ma preferisco allarmarmi sempre in tempo.Adesso non ho neanche piu' dolore, evidentemente la ghiandola gonfia mi creava pressione e da li' il dolore.Vi ringrazioo in ogni caso siete sempre gentilissimi e cordialissimi.Saluti.
[#20] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Salve dottor Finotti, le riscrivo dopo tempo , perche' volevo solo domandarle se la mia mancanza di salivazione che credo lei ricordi dai post possa aver scaturito nel tempo un'infiammazione della ghiandola salivare.Spiegandomi meglio , sequesta secchezza iatrogena poteva portare infiammazione alla ghiandola, in quanto ho di nuovo la ghiandola sotto-mandibolare che nessuno ancora mi ha detto se è la ghiandola salivare o il linfonodo ) che si è ingrossata e mi fa male. Ho preso antinfiammatori , ma il tutto è passato solo in apparenza.Il piccolo fastidio lo avevo sempre, e adesso con il freddo e l' influenza che ho avuto (mal di gola, testa, tosse) è di nuovo gonfissima.Ripeto e mi scuso coma nell' altro post che ho fatto anche la visita dal dentista (perche' ho gli impianti) e lui ha escluso anche facendomi una dental scan in 3d la presenza di infezioni da parte degli impianti e che il dolore che sento proviene dalla ghiandola.Non mi sono stati dati subito antibiotici perche tutti i miei medici sanno che io con i farmaci non vado d'accordo e mi causano sempre danni, ma questa volta mi sa che mi tocchera' prenderli.In piu' ultimamente ho ogni tanto dolore alle orecchie entrambe e degli acufeni.Grazie.spero che sia una semplice infezione da raffreddamento non curata bene, o non so quale possibile causa.Potrenne essere laparotide?? Ma non sta piu' dietro???