Utente 158XXX
Salve, sono una donna i gravidanza alla 39esima settimana. Da circa tre giorni soffro di un deficit di convergenza oculare (circa 4 prismi di diffrazione) che mi impedisce di vedere correttamente e mettere a fuoco le immagini, soprattutto se distanti da me. Con il singolo occhio ho una visione eccellente (12/10). Ho già sofferto di deficit di convergenza (18 anni fa), ma il disturbo era talmente lieve che se ne è accorto solo il mio oculista; comunque ho effettuato un anno di terapia ortottica.
La cosa è andata così: 3 giorni fa, nel pomeriggio, ho iniziato ad avvertire un disturbo agli occhi, accompagnato probabilmente da una minima fotofobia. Il giorno seguente il disturbo è aumentato, dandomi l'impressione di avere una pressione oculare elevata. Ho misurato la pressione sistemica: 140 su 100!!! Mi sono recata in ospedale su suggerimento della ginecologa che mi segue. La pressione era 140 su 80, il disturbo visivo persisteva ma no c'erano altri segni ginecologici o fisiologici di rilievo. Rmasta in osservazione per una notte, la mattina seguente la pressione completamente rientrata (120 su 80)ma il disturbo agli occhi era aumentato, manifestandosi esattamente come un deficit di convergenza (questa volta lo avevo riconosciuto perchè chiudendo un ochio riacquistavo l'immagine singola e non sdoppiata dell'ambiente circostante). Consulto oculistico: pressione oculare ok e fondo oculare ok. Altre indagini non eseguite per evitare vasoattivia questo stadio della gravidanza, quindi esito della visita: tutto ok, nulla di preocupante in acuto. Dimessa dall'ospedale. Tornata a casa sono andata dal mio oculista che mi ha confermato il deficit di convergenza, ma non avendo esperienza specifica di tale disturbo in gravidanza, non mi ha prescritto nulla se non qualche esercizio. Ho pensato, e l'oculista concorda in parte, ad una carenza vitaminica e di sali che possa aver contribuito allo sciopero imprvviso dei miei miscoli oculari, per cui da ieri ho iniziato a prendere integratori di soli sali e del succo di mirtillo (x la circolazione).Per lo stato in cui mi trovo, ho sviluppato una lieve sideropenia e da qualche giorno assumo ferro ed acido folico. Intanto il disturbo visivo continua a peggiorare, e già da questa mattina vedo malissimo (contavo che una notte di riposo mi aiutasse a recuperare!!). Vorrei sapere se avete evidenze di situazioni simili e di quali possano essere le cause scatenanti. Quale potrebbe essere una terapia percorribile, quali esami effettuare ancora e se secondo la vostra esperienza il disturbo può essere o meno transitorio (ed in gene re per quanto tempo permane). Ho sempre avuto una vista eccellente e questo disturbo mi risulta davvero fastidioso; mi provoca nausea e mal di testa e non riesco ad uscira da sola di casa perchè non riesco ad avere riferimenti fissi nell'ambiente. Grazie infinite e buona giornata
[#1] dopo  
Dr. Filippo Nocera
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Cara ragazza, bisogna accertarsi che la visione doppia non sia dovuta ad una paresi transitoria di un qualche nervo cranico che comanda la motilita' oculare eseguendo una visita ortottica completa con studio della motilita' oculare con test di Hess-Lancaster; tale eventuale paresi puo' essere riconducibile ai problemi circolatori sistemici riferiti e non a problemi oculistici, e nella maggior parte dei casi e' di tipo transitorio.
Un caro saluto.
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Grazie infinite Dr. Nocera,
è stato molto chiaro nella risposta.

Mi auguro proprio che, come per la maggiorparte degli altri casi, anche nel mio sia un disturbo transitorio. Se si tratta di una paralisi del nervo penso (o meglio, spero)sia parziale, perchè seppure non completa e difficoltosa, la motilità oculare è conservata. Approfondirò con l'esame da lei suggerito, la ringrazio ancora.
La saluto cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Filippo Nocera
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Vedra' che probabilmente tutto si risolvera' dopo il parto.....in bocca al lupo!!
[#4] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Volevo informarla sugli sviluppi della cosa.
Domenica 09-05 sera, nuovo sbalzo di pressione (140 su 95) a cui segue ricovero in ospedale. Effettuato il 10 mattina consulto oculistico e ortottico accurato con test di Hess-Lancaster e controllo del fundus oculare (stavolta con gocce per vasodilatatrici). Diagnosi: diplopia orizontale per paralisi del muscolo retto esterno dell'occhio destro, attenuazione della vascolarizzazione del fondo oculare; lieve edema perioculare ed endocranico. Parto cesareo d'urgenza per gestosi tardiva, difficile da diagnosticare visto che il quadro sintomatologico, clinico e biochimico non evidenziava completamente un quadro di gestosi (no proteinuria, edema corporeo lievissimo e unico picco di pressione causa del danno oculare). Sono passati 5 gg dal parto e la situazione della diplopia non è migliorata. Lunedì controllo oculistico per verificare lo stato dell'edema e dell'occhio in generale. Vedremo!! Spero che la cosa si risolva.
La ringrazio ancora dell'interessamento. Buon fine settimana
[#5] dopo  
Dr. Filippo Nocera
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Um augurio sincero di pronta guarigione di cui sono certo, mi faccia pure sapere gli eventuali aggiornamenti futuri.
Un caro saluto.