Utente 368XXX
buongiorno,
e grazie anticipatamente per il tempo dedicatomi.
Sono un ragazzo di 24 anni e nn ho avuto problemi di nessun genere fino ad auna settimana fa.
Da qualche giorno appunto ho notato la mancanza della completa erezione nella pratica masturbativa, cosa che non mi impedisce di eiaculare comunque.
Ho comunque un continuo bruciore del pene a cui si aggiunge da qualche giorno la necissità di urinare moltissimo, molto più del solito.
Vorrei sapere cosa fare.
Se rivolgermi al medico personale ho direttamente ad uno specialista, e sapere acnhe se comprendo la difficoltà cosa puo essere.

grazie ancora.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
pare dalla sua descrizione che i problemi potrebbero essere di 2 origini: il bruciore e la necessità di urinare potrebbe essere di pertinenza urologica (verosimile una infezione delle vie urinarie); la difficoltà ad ottenere l'erezione potrebbe essere di pertinenza sessuologica (vanno approfondite alcune cose che non emergono dalla sua descrizione).
Le consiglio pertanto di rivolergersi al suo medico personale per valutare la possibiltà di un intervento specialistico sia per la componente urologica (ma in tal caso forse anche il suo medico personale la può aiutare) sia per la componente sessuologica erettiva (si rivolga ad un bravo sessuologo).

Cordialmente.

Stefano Garbolino
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Concordo con il Collega.
Cordiali saluti
Dr Pierluigi Izzo
[#3] dopo  
Utente 368XXX

Iscritto dal 2007
i problmei nn sono quindi connessi?
scusate l'insistenza.
voorei semplicemente avere un quadro più chiaro data la mia ignoranza in materia.
fino ad una settimana fa non ho mai avuto problemi riguardo l'erezione quindi ho pensato potessero avere per lo meno cause simili.
o meglio e possibile che la difficoltà a raggiungere erezione dipenda anche da quello?
sono fidanzato felicemente e non ho grossi problemi con la mia ragazza. e non ne ho neanche mai avuti con me stesso riguardo la pratica masturbatoria.

grazie ancora.
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

le illustro brevemente il mio parere:

scelga fra gli specialisti venereologo/urologo la sua strada diagnostico terapeutica per il problema; sappia che in caso di problematiche infettivo/infiammatorie dell'apparato genitale, la funzione erettiva è per motivi di natura "difensiva", compromessa.

Tali specialisti sapranno valutare se coesistono fattori associati relativi a disturbi funzionali che incidono anche nella problematica erettiva ed illustrarne il percorso.

saluti.
Dott. Luigi LAINO
[#5] dopo  
Utente 368XXX

Iscritto dal 2007
grazie per i consigli e scusate ancora ignoranza.
in tutti i casi vista la situazione mi consigliate di rivolgermi prima al mio medico o ad uno specialista direttamente.
dove posso trovare degli specialisti?
ne esiste un elenco, o un qualcosa dove poterne trovare uno comodo?
grazie
[#6] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Concordo pienamente con i colleghi .Per la sua domanda: qualsiasi cemtro ospedaliero Le può garantire una visita specialistica.
Cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 368XXX

Iscritto dal 2007
il mio medico mi ha consigliato di prendere delle bustine(non ricordo il nome)
dicendomi che molto probalbilmente ho una infiammazione.
di vedere come reagisco a queste e poi valutare.
le diccoltà erettili mi ha detto possono dipendere anche da questo soprattutto, dice, visto la mancanza di tali problemi in precedenza.

credete possa essere plausibile e comunque un buon modo di procedere?
[#8] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Potrebbe essere una metodica ma rimango dell'idea che una visita specialistica urologica o andrologica potrebbe esserLe di utilità
[#9] dopo  
Utente 368XXX

Iscritto dal 2007
per la cronica il nome del medicinale è MONURIL.
vedere come reagisco a queste e poi valutare.
le diccoltà erettili mi ha detto possono dipendere anche da questo soprattutto, dice, visto la mancanza di tali problemi in precedenza
[#10] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Forse prima della terapia per altro antisettica non sarebbe fare una diagnosi.Esegua la visita già consigliata e nel frattempo beva solo più acqua nel corso della mattina.
Cordiali saluti