Utente 158XXX
Salve, le scrivo perchè sarà ipocondria, paranoia, o forse la verità ma ho paura di aver contratto l'HIV. Sono un ragazzo di 27 anni, gay, ho avuto un rapporto occasionale con un altro ragazzo di 22 anni, a sua detta siero negativo, all'incirca un mese fa, ma non mi sono fidato lo stesso e quindi ho fatto il test HIV. In questo rapporto ho praticato sesso orale e, mi sono accorto poi, di avere una ferita in bocca. Premetto che non c'è stata eiaculazione, ma penso che del liquido prespermatico sia lo stesso venuto a contatto con la ferita. E già dal giorno ho iniziato a preoccuparmi. Esattamente 7 giorni dopo mi sono svegliato in piena notte sudato, con febbre alta e forte diarrea. Tutto però è sparito la mattina dopo, lasciandomi un senso di spossatezza, ma ho iniziato a a sentire male alla gola, nel deglutire e si sono ingrossati i linfonodi del collo (cosa che mi sarà capitata solo un'altra volta). Nei giorni seguenti ho avuto gli stessi sintomi e la mia lingua ha iniziato a "spaccarsi" e ad essere ricoperta da una patina biancastra. Sono passate 3 settimane ed ho ancora questi sintomi. Volevo chiedere se questi sono sintomi da contagio HIV, perchè leggendo vari testi e blog descrivevano tutti in modo simile i sintomi.
Nel frattempo però ho fatto il test HIV + test anti gonorrea (a 28giorni, non ce l'ho fatta ad aspettare oltre) risultati negativi. Nel centro MTS dell'ospedale maggiore di Milano mi hanno fatto un test CMIA con risultati HIV1/HIV2 Antigene/Anticorpo Siero 0.32 negativo S/CO (negativo<1.0).
Un mese fa avevo fatto in un altro centro MTS il test ELISA (in un altro centro) con risultato Ag/Abs Hiv1/2 negativo.
Volevo innanzitutto chiederle la differenza tra i 2 test, perchè ho cercato ma senza trovare risposta, e poi quale è il più attendibile, perchè tra 2 mesi farò il test finale e quindi vorrei decidere pure in baso a questo dove fare di nuovo il test. Sono davvero molto preoccupato. Non riesco più a dormire, a vivere normalmente. Nel centro MTS mi hanno detto che questo test è da considerarsi quasi definitivo e mi hanno solo consigliato di farlo tra 2 mesi per essere più tranquillo, ma io ho ancora quei sintomi e non ho il coraggio di rivolgermi al mio medico curante per spigare tutta la spiacevole situazione e per questo mi sono rivolto a lei.
Grazie per la cortese attenzione,
Saluti N.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
VALENZA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
ha già fatto tutto ciò che aveva da fare. Segua i buoni consigli che le hanno dato al centro MST che ha interpellato

Saluti

Mocci
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Salve, io sto aspettando per fare di nuovo il test, ma quale dei 2 test mi consiglia di effettuare? e soprattutto i sintomi, che tra l'altro sono spariti all'improvviso dopo 3 settimane dalla comparsa, senza alcun aiuto farmacologico, posso essere sintomi attribuibili all'hiv?
grazie
N.