Utente 158XXX
Salve, vorrei esporre il mio caso e trovare qualche consiglio. Da circa tre anni (già...) ho delle macchie rosse sul glande che variano leggermente sia di aspetto che di dimensione, a volte quasi puntiformi e di colore leggermente più acceso, a volte tipo macchie leggermente rosate. Questo è l'unico sintomo in quanto non ho né bruciore né prurito né altre cose. Premetto che non ho rapporti sessuali da oltre 4 anni, quindi "tenderei" ad escludere una infezione. Sono stato visitato da un dermatologo che sospetta un herpes (pr)genitalis (?) documentandomi sul quale non riscontro però alcuno dei sintomi riconosciuti.
Mi chiedo quindi se ci potrebbero essere altre ragioni (patologie) simili nelle manifestazioni. posso, nel caso fosse utile/necessario accludere delle foto.

Nel caso dovesse rivelarsi esatta la diagnosi del mio medico vorrei inoltre capire come identificare correttamente la "fase attiva" per iniziare il trattamento con acyclovir.

Grazie per l'attenzione

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
giudicare una diagnosi da questa posizione esenza avere la possibilità di una visita diretta sarebbe oltrechè sbagliato anche scorretto. Nel suo caso dobbiamo stare all'unico che l'ha vista, cioè il dermatologo da lei menzionato. Ciò non significa certo che costui debba avere ragione per forza, sia inteso.
Lei potrebbe, per esempio, non avere un herpes ma una balanopostite che recidiva perchè non la tratta bene o non rimuove ciò che la causa, o un candidiasi, per dire.
Magari potrebbe provare a cambiare dermatologo, questo sì, andando da uno che faccia anche le MST ad un certo livello.
Popi ci faccia sapere, se ha piacere.

Saluti

mocci
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
solo la visita Venereologica può chiarire una descrizione di questo genere che è compatibile con molti quadri dissimili fra loro.

La produca con serenità e chiarirà tutti i suoi dubbi, inestricabili dalla sede telematica.

cari saluti

Dott. LAINO, Roma