Utente 158XXX
gentili medici ,
dovrei affrontare un intervento con anestesia locale per sfinterotomia e asportazione condilomatosi anale (dentro), al momento della visita prericovero posso chiedere di fare quella generale essendo una persona ansiosa o deve essere obbligatorio locale?
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Buonasera, no, non DEVE essere affatto locale ma tra questa e una generale vi sono delle alternative valide che possano permetterle di entrare in sala operatoria e affrontare l'intervento in tutta tranquillità. Una di queste è la locale con sedazione o narcosi.
Una buona premedicazione inoltre fatta dall'Anestesista può permetterle di affrontare bene l'intervento. Perciò il consiglio che le diamo è quello di parlarne col Collega al momento della visita anestesiologica.
Saluti
[#2] dopo  


dal 2010
quindi se ho capito bene, quello che può dirmi è che al momento della visita anestesiologica devo dire che sono una persona ansiosa che assumo alprazolam 0.50 e di farmi sentire tranquillo e di non sentir nulla come dolore o ansiosità,
e come avverrà l'anestesia se endovenosa ho direttamente alla cute dell'ano.
grazie vivamente sa ho molta paura, visto il precedente intervento andato male
[#3] dopo  


dal 2010
grazie per la risposta dottor Alvino
[#4] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
buonasera, la locale avverrà con infiltrazione dei tessuti, la sedazione endovena. Per il resto ha capito perfettamente il da farsi.
saluti
[#5] dopo  


dal 2010
grazie , la farò sapere ,
saluti
[#6] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
a presto....
[#7] dopo  


dal 2010
gentile dottor Alvino , la clinica con la quale sarò sottoposto ad intervento mi ha detto che non si esclude un notte in osservazione......
secondo lei può essere a causa dell'effetto anestesia e della sedazione visto che mi opereranno nel pomeriggio ....
grazie di cuore
[#8] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Buonasera, si se la operano di pomeriggio non vi è il tempo sufficiente per poterla dimettere e il "day-hospital" si trasforma in "one day surgery". E' necessario tenerla in osservazione per la notte.
saluti
[#9] dopo  


dal 2010
grazie ! la farò sapere i migliori saluti
[#10] dopo  


dal 2010
gentile dottore alvino,
inanzitutto la ringrazio come sempre che mi risponde in modo chiaro e cordiale questo mi da una valutazione allo staff del sito positivamente.
le vorrei chiedere un suo parere il 24.03.2010 ho subito un intervento con anestesia locale sulla cute dell'ano per condilmatosi ed io non avevo fatto nessuna procedura come l'avrò il 19 a breve in one day hospital,
secondo lei è una cosa corretta in 15 minuti e pensi che l'anestesia non la sentivo perchè sentivo le bruciature le 5-4 iniezioni .
volevo solo chiedere questo poi il resto è aperto un contenzioso..
grazie per la sua risposta i migliori saluti
[#11] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Buonasera, beh, la volta precedente da quello che ho letto in questo e nella successiva richiesta in Colonproctologia in cui le ha rispota il dott. Spina ha fatto una "semplice" asportazione di condilomi. Questa volta è programmata anche una sfinterotomia e comunque il fatto stesso che vi sia un anestesista con una sedazione o narcosi che sia, ciò prevede una procedura più complessa che richiede visita, esami preoperatori ecc. Ciò probabilmente anche per evitare di farle sentire disagio come precedentemente descritto. Non comprendo però la natura del contenzioso in quanto lei se ho ben capito, la scorsa volta ha sentito l'iniziale bruciore dell'anestesia locale (fatto ineluttabile) e poi NON dovrebbe aver sentito più nulla localmente quando si interveniva, o non ho ben compreso?
saluti
[#12] dopo  


dal 2010
no no no , gentile dottore quando si interveniva avevo sentito e urlavo dal dolore oltre ad avere paralisi degli arti e molta sudorazione , la natura del contenzioso , è perchè non si è intervenuto del tutto sicuro e indolore , proprio l'anestesia non l'ho sentita....
durante l'operazione sentivo e urlavo ... comunque la giustizia farà il suo corso , l'importante ora che sia in buone mani per mercoledi sia per una sfinterotomia che ancora asportazione condilomi non asportati tutti.
le farò sapere come è andata,
i migliori saluti
[#13] dopo  


dal 2010
grazie della risposta appena puo dottor Alvino
[#14] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
bene, ci faccia sapere dopo mercoledì come è andata allora...
[#15] dopo  


dal 2010
i più cordiali e migliori saluti
[#16] dopo  


dal 2010
dottore Alvino , un altro piccolo consiglio prima della vigilia dell'intervento , l'alprazolam 0.50 la posso prendere 1 ora prima dell'intervento o è da evitare???
anch'esso per la paroxetina 20mg del mattino dopo prelievo sangue.
grazie i mkigliori saluti
[#17] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Utente, come saprà non ci è possibile fare prescrizioni farmacologiche o riaggiustamenti posologici a distanza. Però le consiglio di parlarne con l'Anestesista al momento della visita anestesiologica preoperatoria che dovrà essere informato della terapia quotidiana da lei assunta. Non vi sono particolari controindicazioni ma è fondamentale saperlo prima perchè possono esservi suscettibilità differenti, variabili da individuo a individuo, che possono interferire con i farmaci ipnotici per l'anestesia.
saluti
[#18] dopo  


dal 2010
ok grazie a presto

ps le sto dando meritevoli valutazioni per il suo respondo e cordialità
[#19] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Salve, la ringrazio ma è sufficiente, se desidera, un' unica valutazione (pos o neg) per consulto. Non è necessaria ad ogni replica dello stesso argomento. Ci risentiamo dopo l'intervento.
[#20] dopo  


dal 2010
gentile Dottor Alvino , eccomi ritornato anche se il dir vero , sono rimasto contento dell'assistenza della clinica che mi hanno ricoverato ovvero la visita anestiologo mi ha detto che mi è stata fatta una SPIRALE più una sedazione per rilassarmi liquido bianco iniettato in endovena e poi una mini flebo per eventuali infezione di germi etc cosi era scritto su istruzioni del flacconcino=flebo,
comunque non ho sentito nulla ne dolori o urla solo movimenti per l'asportazione condilomi multipla sono entrato ore 12.42 e uscito 13.45 dalla sala operatoria poi dimesso ore 18 dopo aver urinato per aver smaltito l'anestesia .
Comunque dottore cos'è la spirale? non ho mai sentita parlare.
grazie
[#21] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Salve, siamo contenti che, "a dir il vero" sia rimasto soddisfatto del trattamento ricevuto in clinica.....
Probabilmente dalla lettura del referto clinico l'Anestesista o Anestesiologo le ha praticato una anestesia spiNale (subaracnoidea): una innocua punturina dietro la schiena nello spazio subaracnoideo tra una vertebra e la successiva che le ha dato completa anestesia della zona trattata. In più, trovandola un po ansioso forse, è stato sedato con del Propofol endovena (farmaco di comunissimo uso tra noi anestesisti). Tutto è andato bene allora.
Cordiali saluti
[#22] dopo  


dal 2010
bravo dottore proprio il Propofol .
la ringrazio per tutto e se avrò e spero di no in futuro ,di rivolgermi ancora qui nella sua area
i migliori saluti
[#23] dopo  


dal 2010
Gentile dottor Alvino,
la permetto per chiedere un informazione specifica:
che metodo è l'anestesia spinale?
e si dice ho fatto una visita dall'anestesiologo o visita o anestesiologica?
grazie saluti
[#24] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
salve, le rispondo subito alla seconda domanda: é praticamente la medesima cosa, può usare tutte e due le forme. Anestesiologo è una forma un po arcaica dell'attuale Anestesista-Rianimatore (noi in realtà siamo due in uno!) Quindi dire che si è stati in visita dall'Anestesiologo o dall'Anestesista è la stessa cosa. La visita è, quindi, anche visita anestesiologica.

L'anestesia spinale è una particolare tecnica anestesiologica loco regionale, detta anche subaracnoidea, che sfrutta l'azione di particolari sostanze che sono gli anestetici locali (A.L., simili a quelli che usa il dentista per intenderci) e non gli anestetici generali (come il propofol che ha usato lei e che vengono iniettati i vena); tali A.L. vengono iniettati con particolari aghi specifici nello spazio intervertebrale, al disotto dello strato intermedio meningeo tra dura e pia madre dove è presente una sottile membrana che si chiama aracnoide, (da cui sub-aracnoidea) che riveste il canale midollare. L'AL viene iniettato nel liquido cefalo rachidiano che scorre sotto la membrana e diffondendosi in esso si lega ai recettori presenti sui fasci nervosi determinandone una condizione di blocco temporaneo e delle vie sensitive e delle vie motorie.
Si usa questo tipo di anestesia, quando possibile, in tutti gli interventi a carico della parte inferiore del corpo: diciamo grossolanamente da poco sopra l'ombelico in giù....!
saluti
[#25] dopo  


dal 2010
come sempre grazie!
[#26] dopo  


dal 2010
gentilissimo d.r alvino,
sono qui a chiedere un informazione che spero possa aiutare come sempre:
cosa sono gli esami istologici?e come mai si deve aspettare 10-13 gg?
sa sono un pò ignorante della materia ....
grazie
[#27] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gli esami istologici sono vetrini del tessuto asportato opportunamente preparati, visionati al micoroscopio, con i quali l'Anàtomo-patologo conferma "istologicamente" la diagnosi di certezza altrimenti solo presuntiva.
Ci vogliono un po di giorni perchè vanno tecnicamente preparati e poi non rivestendo carattere d'urgenza anche loro hanno...una lista di priorità.
[#28] dopo  


dal 2010
gentile ed illustre dottor Alvino ,
cosa serve il tessuto asportato per vedere se è maligno?
è fondamentale per qualsiasi intervento?
grazie
[#29] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Per accertarsi della diagnosi di presunzione e soprattutto in quei casi in cui si sospetta una neoplasia. E' una prassi obbligatoria.
[#30] dopo  


dal 2010
grazie un grande saluto e buona domenica