Utente 158XXX
Salve gentili dott. son un ragazzo di 23 anni.Espongo subito il mio problema..mi capita spesso di avere degli ascessi dentali a causa della mia trascuratezza..la domanda ke vi rivolgo è la seguente:fino a qlk anno fa mi capitava di avere degli escessi con i normali sintomi ke comporta un ascesso esclusa la febbre..ora nell'ultimo paio d'anni quando mi capita ke mi viene un ascesso anke in un dente ke non è recidivo mi viene subito la febbre anke intorno ai 38 gradi..la mia domanda è questa come mai in passato non mi capitava mai di vere neanke una linea di febbre x colpa degli ascessi mentre adesso al primo cenno d'infezione mi sale la temperatura?so ke di solito gli ascessi possono essere accompagnati da febbre xkè giustamente cè un infezione in corso,solo ke a me nn succedeva mai e kiedendo a tante xsone ke in passato anno avuto qlk ascesso non ho trovato nemmeno una persona ke mi ha detto ke anke a lui sia spuntata la febbre..capisco ke ogni xsona reagisce in maniera diversa e c'è ki è + delicato solo ke mi sembra un po esagerato avere subito un rialzo termico così evidente..voi ke ne pensate?grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
il problema è un altro: perchè non curare i denti soggetti ad ascesso?
Senza una cura definitiva continueranno gli episodi ascessuali con pericolo per il suo stato di salute.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Lei ha perfettamente ragione infatti poi li curo sempre..solo ke magari perdo tanto tempo xkè sn un soggetto fortemente ansioso e quindi tendo a procrastinare l'intevento..giustamente la sua risposta è la migliore!solo ke la mia curiosità era un altra cioè quella della fabbre ke adesso si presenta a ogni minimo ascesso..vorrei una risposta spassionata propio sul fatto della febbre..perchè giustamente come ha detto lei la migliore cura è quella di curare i denti..cosa ke la prossima settimana andrò a fare..sono così curioso su questo fatto xkè questa febbre purtroppo mi rende difficile la mia vita..mentre prima quando avevo un ascesso iniziavo la terapia antibiotica e continuavo a fare la mia vita normale,adesso non posso xkè questa febbre mi costringe a rimanere a casa xkè io gia sn un sogetto debole di natura..e quindi mi ritrovo senza forze..grazie mille..
[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Un ascesso dentario spesso drena il pus (e i batteri ivi contenuti) verso l'esterno del corpo, verso la bocca, insomma.
Li espelle, in pratica, dall'organismo.

Altre volte, molto meno per la verità, i batteri prendono la via dell'interno, e il pus va in circolo.
Ecco una possibile spiegazione della febbre.
Che sarebbe il problema minore.
I batteri che vanno in giro per l'organismo possono dare un sacco di problemi anche gravissimi.
Fra questi possono mandare a pallino i reni, e la persona finire in dialisi.
Ma stia tranquillo: la probabilità è analoga a quella di vincere alla lotteria.
Ma chi eventualmente vince, in genere non è non è troppo contento di aver vinto alla "lotteria nazionale dell'ascesso".

Valuti lei se è il caso di procastinare ancora, e di acquistare così altri biglietti per questa perversa lotteria.
[#4] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
grazie mille dott.la sua risposta credo ke sia stata fin adesso la migliore e la piu logica,anke xkè adesso ke sto riflettendo sul fatto ke ha detto prima lei cioè ke spesso si forma una sacca esterna in modo ke l'ascesso possa drenare mi rendo conto ke tutte le volte ke io ho avuto ascessi senza febbre mi si formava propio una sacca esterna mentre tutte le volte ke nn mi si è formata nessuna sacca esterna e quindi l'ascesso era interno ho avuto la febbre quindi mi sa ke è propio questo il motivo,colgo anke l'occasione x dirle ke in questo momento ho un ascesso in corso su un invisivo laterale superiore dove purtroppo non si è formata nessuna sacca..mi è uiniziato ieri con febbre a38 ho subito iniziato la terapia antibiotica a base di amoxicillina e acido clavulanico,però sta notte x la prima volta in vita mia a causa di un ascesso la febbre e salita a 39 ed è tutta la mattina ke si mantiene su questa temperatura..la mia preoccupazione è questa siccome in passato già alla 3 cpr di antibiotico la febbre iniziava a scendere sta volte è aumentata parekkio e non vorrei ke il corpo si sia assueffatto a questo tipo di molecola xkè è la 2 volta ke in un mese prendo questo antibiotico propio x un ascesso su questo dente..lei pensa ke si sia potuta creare una resistenza e quindi sia meglio cambiare molecola?premetto ke io non prendo spesso antibiotici, prima di questi 2 episodi aveva circa un anno ke no ne prendevo e aggiungo anke ke soffro d'ulcera gastrica è l'amoxicillinna e l'uninco antibiotico ke riesco a tollerare a livello gastrico..quindi la mia preoccupazione e ke questo secondo ciclo di antibiotico non faccia effetto e mi troverei in guai grossi xkè non posso permettermi di prendere altri tipi di antibiotici xkè mi causano bruciori lancinanti allo stomaco nonostante tutta la copertura gastrica a base di lansoprazolo ke prendo..lei cosa ne pensa?e troppo presto sbilanciarsi adesso dopo solo3 cpr prese?solo ke questa febbre elevata mi fa preoccupare..grazi mille x la vosta gentilezza!!
[#5] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Deve andare da un dentista.
E di corsa.
[#6] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Beh..questo l'avevo gia capito da solo e infatti appena mi rimetto andrò dal dentista..cmq grazie lo stesso