Utente 107XXX
Buonasera,
il giorno 1 Maggio io e la mia ragazza abbiamo avuto un rapporto protetto (preservativo) molto breve (era la prima volta per entrambe) con eiaculazione esterna alla vagina. Durante i preliminari è entrato un dito con cui avevo precedentemente toccato il pene, ma non il glande, per cui non risultava bagnato. C'è stato anche uno tocco tra pene e vagina senza che questo entrasse e comunque prima del rapporto. Lei era all'11esimo giorno di ciclo e 2 giorni dopo il rapporto ha avuto perdite di sangue e nei seguenti 4° e 5° giorno ha avuto nausea con diarrea. Ora siamo all'11esimo giorno dal rapporto e lei da due giorni ha nausea e giramenti di testa che riconduce ad un virus intestinale (calcolando la diarrea precedente e il fatto che spesso vada in bagno per defecare). Quanto rischio c'è che sia rimasta incinta? Possono essere questi i sintomi? Dopo quanto tempo si può effettuare un test di gravidanza sulle urine?
Grazie mille per il vostro aiuto e scusate la terminologia inappropriata!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,nelle condizioji esposte e' da escludere la eventualita' di una gravidanza indesiderata.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno,
grazie per la celerità nella risposta. Quindi lei potrebbe quasi escludere che nausea e giramenti di testa possano essere riconducibili a gravidanza?

Grazie ancora!
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ribadisco che,nelle condizioni descritte,non e' possibile che possa avvenire una gravidanza.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio nuovamente per le sue velocissime risposte!
Buona giornata!
[#5] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Dottore mi permetto di disturbarla nuovamente perché oggi stesso ha riscontrato febbre a 37.2. Leggendo su internet ho visto che alterazione della temperatura e nausea sono costanti per eventuale gravidanza (anche se lei prima aveva avuto diarrea per cui la febbre potrebbe ricondursi a questo benedetto virus intestinale). E' davvero così?
Scusi ancora il disturbo ma sono molto preoccupato.
Grazie!