Utente 158XXX
Gent.mi Dott.
sono un ragazzo di 25 anni e vi espongo il mio problema. Da circa un anno avverto un calo del desiderio sessuale, mai avvertito prima. L'ho notato anche per il degradare delle erezioni spontanee, oggi quasi NULLE.

Da 6 mesi ho iniziato una relazione con una ragazza, verso la quale mi sento abbastanza attratto. Con lei purtroppo mi sono capitati diversi deficit erettivi, (credo di natura psicologica anche se non ne capisco il motivo), questi ultimi mai verificatisi nelle precedenti relazioni.

Ho quindi effettuato una visita da un sessuologo-andrologo, il quale mi ha prescritto un ecodopler per un sospetto varicocele e analisi ormonali.

Mi è stato confermato la presenza di un varicocele a
sinistra. Ma non ne conosco il grado.

I risultati degli analisi effettuati in ospedale sono:

- ESTRADIOLO 17 BETA (E2) 29,8 ml Uomini: < 75

- FSH FOLLITROPINA 3,9 ml Uomini 2-15

- LH LUTEOTROPINA 2,6 ml 1,0-9,0

- TESTOSTERONE 8,48 ml Uomini 3,5-8,6

- PROLATTINA 8,6 ml Uomini 3-17

Il Dott. che mi ha visitato mi ha detto che i valori che fuori "preoccupanti" sono quelli dell'FSH ed LH.
Il testosterone alto invece non sarebbe attendibile in quanto molto
variabile.
Anche l'estradiolo non sarebbe messo bene.

Ho eseguito anche uno spermiocitogramma:

- MOTILITà PROGRESSIVA RAPIDA 5%
- MOTILITà PROGRESSIVA LENTA 25%
Per i valori normali, la somma dovrbbe essere >50% non 30% come nel mio caso.

- CONCENTRAZIONE mil/ml: 21 mil con un valore minimo normale di 20 mil


Mi è stato detto, quindi, che il varicocele va operato quanto prima.

Mi è stata poi prescritta una cura con:
- TOSTREX 2% GEL tre applicazioni per parte al giorno
- SILDENAFIL 20 mg (20 compresse)

I miei dubbi sono:
- una cura di questo tipo migliora definitivamente i valori ormonali?

- la cura è corretta? oppure sarebbe stato il caso di fare altri accertamenti
o ripetere gli esami?

- ho un pò timore ad iniziare il trattamento con il tostrex viste le
controindicazioni

- non conosco il grado del varicocele, ma quindi è il caso di operarlo con
urgenza?

Spero di aver fornito le giuste indicazioni per una Vostra valutazione.

In attesa di una Vs cortese risposta, colgo l'occasione per porgerVe i miei
più cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,i dati che ci fornisce evidenziano un buon assetto ormonale che,quindi,non richiede una terapia prolungata e sostitutiva. Clinicamente,ritengo che il collega voglia sfruttare un effetto "dopante" che,
comunque,non presenta particolari controindicazioni,particolarmente in un giovane.Sostanzialmente ,lo schema terapeutico e' condivisibile. Piuttosto,anche se non vi sono relazioni con il disagio sessuale,porrei un occhio attento sul varicocele,magari ripetendo lo spermiogramma presso un centro specializzato..Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Gent.mo Dott.
la ringrazio per la Sua tempestiva risposta.
Mi sembra di capire che non vi può essere una relazione diretta tra la presenza del varicocele, i livelli ormonali rilevati e gli episodi di deficit di erezione?

Grazie anticipatamente
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...nessuna correlazione.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio vivamente per la Sua cortese e tranquillizzante risposta.
Ho quindi iniziato la terapia da qualche giorno. Ora mi trovo all'estero per
motivi di studio, ma appena rientrero' in Italia, sicuramente prenotero' per
eseguire un altro spermiogramma, in quanto ho notato sostanzialmente tre cose:

- difficoltà a raggiungere/mantenere l'erezione anche con la stimolazione
manuale
- assenza di desiderio sessuale
- (apparente) diminuizione di liquido seminale

cosa potrebbe significare?
è da relazionare ai valori ormonali nn proprio ottimali!?

Spero che con questa terapia si possa ripristinare questa situazione, che onestamente vivo con un certo disagio.

Lei mi consiglia di fare degli altri controlli oltre a ripetere lo spermiogramma?


La ringrazio nuovamente per la Sua disponibilità.


Cordialmente
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non capisco perche' si ostini a ritenere i valori ormonali non ottimali...
Aggiorniamoci quando rientra in sede.Nel frattempo continui ad eseguire la terapia consigliata.Cordialita'.
[#6] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera,
ritorno sul forum e sull'argomento da me precedentemente aperto per comunicare i risultati della terapia e i problemi riscontrati.
Come esposto in precedenza, ho 25 anni e dopo aver fatto analizzare i risultati ormonali (valori riportati sopra) ho iniziato la cura che mi è stata prescritta, ovvero TOSTREX 2% GEL + SILDENAFIL 20mg.

A distanza di un mese e 10 giorni, la terapia prescritta è quasi terminata.
Sono giunto infatti alla 15esima applicazione di tostrex (su 20).
Dopo le prime applicazioni di gel ho notato i seguenti problemi:

- secchezza della pelle nelle zone di applicazione (coscia interna e pancia)
- arrossamento costante e prurito a volte intenso

Volevo sapere se posso terminare la terapia o se devo sospenderla.

Altro fattore "strano" che avverto (non sepre presente):
1) pesantezza/fastidio ai genitali dopo l'eiaculazione, a volte si irradia su buona parte della zona lombare.

2) composizione del liquido seminale più acquosa, quasi trasparente

Volevo sapere, oltre al fatto se mi conviene sospendere la terapia, che tipo di relaizoni ci potrebbero essere tra questi eventi.

Vi ringazio vivamente per il vostro aiuto.

Cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...per il prurito e la secchezza nella zona di applicazione del gel di testosterone,osserverei una settimana di astensione dall'applicazione per osservare l'eventuale cambiamento.La sinomatologia scrotale e' poco
significativa.Quanto alla densita' dello sperma,e' una buona occasione per eseguire un controllo seminale routinario.Cordialita'.
[#8] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Gent.mo Dott.
la ringrazio per la Sua solerte riposta.

Mi ha consigliato di eseguire un controllo seminale di routine.
Sarebbe meglio aspettare un certo periodo di tempo dalla fine della terapia (tostrex e sildena) opppure posso eseguirlo in qualsiasi momento?

La ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti
[#9] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...come desidera...Cordialita'.
[#10] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno,
scrivo a distanza di mesi perchè putroppo il problema persiste. Vorrei quindi fare dei nuovi controlli.
Potreste consigliarmi dei centri specializzati per tali problemi (erezione e varicocele) nella zona emilia, lombardia ecc.? grazie anticipatamente
[#11] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...cnsulti il sito della Societa' Italiana di Andrologia (SIA) e trovera' lo specialista idoneo.Cordialita'.