Utente 609XXX
salve a tutti, sono un ragazzo di 29 anni, fino a 27 anni mai avuto problemi di calo di desiderio o erezione, semmai il contrario
poi ho assunto finasteride per circa 6-8 mesi. crollo quasi totale di desiderio e erezioni. ho smesso con la finasteride, sono passati più di due anni ma non sono tornato quello di prima
per settimane mi manca proprio la voglia, non la sento, e mancando quella anche le erezioni diventano difficoltose, incomplete, irregolari, lente,a volte nulle.
poi però all'improvviso e senza apparente ragione torna il desiderio, e tutto funziona, ma solo per qualche giorno..
non capisco proprio..testosterone assente? che và e viene? possibile che la collaudatissima finasteride mi abbia causato qualche problema ai testicoli?
perchè ripeto, quando c'è desiderio tutto funziona, il problema è che spesso manca proprio quello!
intanto grazie a tutti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,gli eventuali problemi sessuali legati alla assunzione della finasteride,ancorche' rari,sono certamente reversibili con la sospensione del farmaco stesso.Credo che una visita andrologica sia ineludibile,al fine di non alimentare fantasie e preoccupazioni gratuite,non legate ad una diagnosi andrologica.Non fa alcun riferimento allo stile di vita (alcol,fumo etc.),al tipo di vita sessuale (single o convivente) ed allo stato di salute....Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 609XXX

Iscritto dal 2008
intanto grazie della risposta
allora, fumo una decina di sigarette al giorno da prima di iniziare con la fina. ho anche interrotto in occasione delle vacanze estive per 15 gg, nessun cambiamento. astemio. bicicletta 1 volta la settimana. ho una ragazza e, quasi sforzandomi, rapporti una volta la settimana.

tutto è iniziato con la finasteride, che ho preso a cuor leggero perchè tanto...tutto reversibile...
e invece pare di no, almeno nel mio caso
mi sento un eunuco!
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...si faccia visitare da un esperto andrologo e ne segua i consigli diagnostici ed eventualmente,terapeutici.Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 609XXX

Iscritto dal 2008
lo farò. le chiedo un ultima cosa
secondo la sua esperienza è impossibile al 100% che la finasteride abbia portato conseguenze NON reversibili?
grazie
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la finasteride, come altri farmaci smette di avere effetti dopo la sua sospensione. settimana più, settimana meno.
Qualche volta può concomitare una certa forma di ansia prestazionale indotta dalla percezione di non avere una erezione ottimale e tale ansia può durare nel tempo anche oltre i possibili effetti della finasteride.

Sicuramente non sarà il suo caso ma stanno arrivando nel mio studio numerosi casi di giovani che denunciano uno scarso" entusiasmo" "attrattiva" "libido" nei confronti delle loro donne, magari carine e disponibili, come risultato di una eccessiva "indigestione" di sex-web che propone, nella solitudine e quindi senza rischi di confronti o giudizi, una marea di immagini e filmati di donne molto belle, eccitanti, che fanno sesso in mille circostanze "strane" ed "provocantii" tanto da indurre i maschi ( di ogni età) a ricorrere a masturbazioni frequenti ed eccessive che in pratica "tolgono ogni forza sessuale" al momento in cui si devono confrontare con una semplice donna "vera" in carne ed ossa.
cari saluti