Utente 927XXX
salve poco tempo fà avevo iniziato ad usare il cerotto contracettivo e ho avvertito subito dolore agli arti inferiori ,cosi la mia ginecologa,mi ha detto di smettere subito di usarlo e di fare un ecodopller venoso ,cosa che ho fatto ed è risultato che non ho nessun problema,sono tornata dal medico perchè nonostante non faccia piu uso di contracettivi ho ancora un lieve fastidio alle gambe e ho chiesto al mio medico se è il caso di fare un ecodopller arterioso,ma mi ha detto di no che è solo stanchezza e di usare prodotti a base di erbe per aiutare la circolazione,secondo voi dovrei fare anche un doppler arterioso?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Croce
20% attività
0% attualità
12% socialità
CALTAGIRONE (CT)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2003
E' altamente improbabile che la signora che ha posto il quesito sia affetta da patologia vascolare arteriosa, sia per la sintomatologia riferita che per l'età.
E' invece possibile una patologia, anche lieve, della colonna vertebrale. Pertanto consiglio di eseguire uno studio radiografico della colonna in toto, eventualmente sotto carico.
[#2] dopo  
Dr. Mario Forzanini
24% attività
0% attualità
16% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2002
sono d'accordo con il collega. aggiungo anche che potrebbe esserci anche una patologia di pompa muscolare dovuta ad alterazioni statiche e dinamiche del piede, oltre che della colonna.
Se pertanto risultano problemi alla colonna un esame importante da fare è la baropodometria, per valutare la eventualità di un plantare di correzione.
[#3] dopo  
Dr. Alessandro De Troia
24% attività
4% attualità
8% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2003
La signora non dice se fuma e se li dolore compare a riposo o dopo aver camminato. Inoltre non sappiamo se il medico gli ha fatto un esame obbiettivo valutando la presenza o meno dei polsi periferici. Dopo aver escluso una patologia venosa, arteriosa. Non escluderei un problema linfatico a questo proposito vorrei sapere se è in sovrappeso. Non trascurerei i consigli dei colleghi
[#4] dopo  
Utente 927XXX

Iscritto dal 2003
Innazitutto grazie a tutti per avermi risposto,volevo aggiungere che non fumo e che non sono in sovrappeso ,sono alta 1.55 e peso 47 kg,il mio medico non mi ha fatto nessun esame oltre la prescrizione del doppler venoso,i polsi periferici sono regolari,non ho problemi di ipertensione o ipercolesterolemia nè altro,però anni fà avevo fatto delle visite ortopediche perchè avevo la scoliosi dovuta ad il fatto che ho la gamba sinistra di un cm mi pare piu corta rispetto alla destra però sono anni che non faccio piu esami,potrebbe dipendere da questo?E secondo voi potrei allora riprendere l'uso della pillola anticoncezionale?
[#5] dopo  
Dr. Mario Forzanini
24% attività
0% attualità
16% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2002
il problema della scoliosi e della differenza di lunghezza degli arti rende da sola ragione dei disturbi riferiti e impone, a mio parere, una baropodometria e la correzione di un plantare.
Per la pillola, la prescrizione è di competenza ginecologica e al ginecologo si demanda il quesito, anche se non sembrano essereci controindicazioni vascolari. cordialità,
[#6] dopo  
Dr. Edoardo Croce
20% attività
0% attualità
12% socialità
CALTAGIRONE (CT)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2003
Sicuramente la scoliosi può essere la causa dei suoi disturbi.
Prima di ogni cosa dica al suo medico di prescrivere gli accertamenti per tale patologia.
[#7] dopo  
Utente 927XXX

Iscritto dal 2003
Salve ho ripreso da una settimana ad usare la pillola anticoncezionale ed è subito ricomparso il dolore agli arti inferiori,con forte formicolio sotto la pianta dei piedi,cosa devo fare devo sospendere subito l'uso della pillola? Se continuo a cosa posso andare incontro?
[#8] dopo  
Utente 927XXX

Iscritto dal 2003
Salve ho fatto delle radiografie alla colonna vertebrale ecco il risultato: tratto cervicale in asse .Rettilineizzatala fisiologica curva di lordosi.Metameri senza alterazioni morfo-struttorali di rilievo.Conservati gli spessori discali.Tratto dorsale con dolce scoliosi ad ampio raggio di curvatura,sx convessa.Accentuata la fisiologica curva di cifosi.Beccucci osteofitosici prolungano gli spigoli ventrali dei corpi vertebrali,un po' piu evidenti nel segmento inferiore.Nei limiti gli spessori discali.Tratto lombare con lieve scoliosi sx convessa.Metameri sostanzialmente nei limiti morfo-strutturali.Conservati gli spazi discali.Schisi dell'arco posteriore si S1.Iniziale sclerosi sub-condrale del versante ileale delle sincondrosi sacro-iliache Che significa tutto cio?
[#9] dopo  
Dr. Mario Forzanini
24% attività
0% attualità
16% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2002
dalle rsiposte radiografiche risultano importanti problemi alla colonna vertebrale che hanno serie conseguenze sul ritorno venoso e linfatico degli arti inferiori. Ribadisco alla paziente che è necessaria una correzione posturale, sia atraverso un plantare sia attraverso una corretta valutazione ortopedica. Certamente non può accontentarsi di risposte via internet, per quanto qualificate.