Utente 147XXX
Buonasera, mi trovo, visto il grande aiuto che ho riscontrato sulla validità delle vostre risposte a chiedere un consulto.
Sono una persona decisamente ansiosa, con un lavoro stressante che mi porta a trascorrere molte ore al giorno in auto.Ho da diversi anni una molteplicità di disturbi quali vertigini, tachicardia durante piccoli sforzi, respiro corto forti contrazioni alla muscolatura del collo e delle spalle, soprattutto al risveglio.Faccio una vita decisamente sedentaria.Mi capita molto spesso che, dopo circa 20 minuti dal risveglio e dopo essere andata in bagno di avere degli episodi di tachcardia(circa 100 bm)e di respiro insoddisfacente.Alla fine di settembre sempre per gli stessi disturbi che non sono mai presenti quando sono a letto oppure molto rilassata, sono stata al Ps dove mi hanno fatto controlli cardiaci(EC,Emogas;rx torace,analisi del sangue)risultati tutti negativi.Ho fatto visita endocrinologica con analisi e ecografia tiroide anch'essi negativi.Pressione a riposo piuttosto bassa 60/105.E' possibile che tutto ciò derivi dal mio stato emotivo di perenne agitazione?Visto che sono passati 7 mesi dovrei ripetere gli analisi?Può essere il mancato allenamento che provoca tachicardiadurante piccoli sforzi?Premetto che bevo molti caffè e fumo una decina di sigarette al giorno.Termino riepilogando i disturbi:Respiro corto, tachicardia, rigidità muscoli del collo e spalle,bocca secca, colon irritabile.Ho 37 anni, 170 cm per 59 Kg (nell'ultimo periodo ho molto appetito e sono ingrassata di circa 3 Kg) ciclo mestruale regolare, psoriasi cronica dall'infanzia.Vi ringrazio ed attendo con ansia un vostro consiglio.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se tutti gli esami ed i controlli clinici sono negativi
per esclusione non si può che attribuire la sintomatologia
al suo stato d'ansia.

Sin qui ha fatto un percorso diagnostico sulle cause organiche . Provi a ripostare la sua richiesta (e non perchè necessiti di un trattamento psichiatrico) in specialità PSICHIATRIA dove un medico possa fare una valutazione sulla componente psichica come causa dei suoi disturbi.
[#2] dopo  
Utente 147XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio dott. Catania per la Sua risposta.
Pensa che esami fatti alla fine di Settembre possono essere ancora validi oppure ripeterebbe tutto?
La ringrazio e Le auguro buon fine settimana
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Intanto riposti con il copia incolla la sua richiesta in specialità PSICHIATRIA....perchè magari non servono affatto gli esami.