Utente 159XXX
Gentili dottori,
ho 48 anni, non ho mai avuto problemi sessuali con le partners avute. Sono padre di 2 figlie, sono separato e convivo da 4 anni.
Da qualche tempo avviene una situazione strana. Ho letto qualche post simile al mio, ma non so se è un fattore personale o dovuto ad un problema fisico.
Capita (non sempre) di avere durante il rapporto sessuale con la mia compagna una erezione normale, ma dopo i preliminari, avvertire una sudorazione che aumenta in maniera enorme cominciando dai glutei e fondo schiena, per poi essere avvertita sul collo, e su quasi tutto il corpo, provocando in questi casi, una notevole diminuzione della erezione con totale mancanza di eiaculazione finale.
E' una situazione per me anomala oltrechè molto delicata.
Faccio attività fisica normale, prendo però da oltre 10 anni, 6 gocce di rivotril la sera prima di dormire, avendo avuto negli anni passati un periodo di stress.
Onestamente non mi ha mai dato problemi a livello sessuale, ma cerco di capire se ciò che mi avviene, è frutto di determinati fattori.
Ciò che non comprendo bene è il fatto che non capita sempre, spesso abbiamo rapporti sessuali in maniera del tutto normale e soddisfacente.
Abbiamo notato io e la mia compagna che questo sintomo, quando mi colpisce è quasi sempre la mattina. I preliminari sono normali, ma poi da li avviene questo "problema" che mi fa "aumentare" la temperatura corporea dovuta a questa intensa sudorazione. La mia compagna magari si copre con coperte e avverte sensazione di freddo, io viceversa ho un caldo eccessivo lasciando il materasso completamente bagnato di sudore.
Vorrei capire se è un fattore psicologico, se è un fattore di andropausa, se devo consultare un dermatologo, oppure se è un sintomo peronale che varia da uomo a uomo.
Ringraziandovi per il lavoro che svolgete per "tutti", e che aiuta "tutti" a capire meglio situazioni che magari sono delicate e per certi versi poco inclini ad essere esposte attendo una vostra risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
amdropausale proprio no. Il rapporto sessuale è un modo anche di scaricare le ansie, come la sudorazione. Pertanto non è difficile che in momenti o in persone ansiose le due cose si somminino e convivano
[#2] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
Ringraziandola, per la celerità con cui mi ha risposto, volevo sapere se secondo Lei, è un problema psicologico (non essendo un fattore ripetitivo costante), per cui quando succede, la sudorazione è talmente alta che presumo sia quella a determinare un'abbassamento dell'erezione?
Oppure l'assunzione seppur modica ma continuativa negli anni del Rivotril possa determinare a lungo periodo disfunzione erettile?
In questo caso consiglia una visita andrologica, un consulto col proprio medico curante spiegando tutto ciò che vi ho chiesto, oppure è psicologico per stress?
Grazie per la vs collaborazione e gentilezza.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
se la sudorazione in se abbassasse l' erezione con la scorsa estate tanto torrida non vi sarebbero nascite, però ci sono. Pertanto al di la della facezia sarebbe il caso di farsi vedere da collega, piuttosto che elucubrare via e.mail, mpoichè le caise del problema sono una dozzina e spesso sovrappostre.