Utente 159XXX
buona sera volevo chiederle un consiglio sul da farsi.
mi spiego è da qualche mese(diciamo 3 mesi mirati) che tentiamo di avere un figlio,vista l'età 36 io e 38 lui ho preferito fare all'inizio degli accertamenti che xò non hanno fatto altro che agitarmi ancora di più,specie quelli del mio compagno.
E' stato eseguito uno spermiogramma in un laboratorio che dice di avere un medico apposta per questo tipo di analisi tant'è che era molto contrario a far eseguire il tutto a casa,ha ceduto solo dopo avergli detto che abitavamo a 200m per cui il liquido è stato portato in ottime condizioni in meno di 15 minuti e la provetta in un thermos.
al ritiro lui mi ha tranquillizato dicendomi che si era preoccupato di eseguire subito l'analisi mettendo a 'tempertura ecc'.
mi rendo conto che non è molto esaustivo però visto che siamo all'inizio e vorrei evitare di stressarmi troppo con analisi e quant'altro(alla fine questi 3 mesi tra i miei accertamenti che sembrano essere ok x ovulazione e progesterone tsh ecc son stati vissuti con l'acqua alla gola del tipo se non viene subito sono sterile!)le chiedo se può andare bene o se visto che ci siamo è il caso di ripeterlo?presa visione di ciò riassumo le domande
1)E' del tutto inattendibile?
2)rifacendolo posso ritrovarmi in una situazione addirittura negativa oppure magari il numero almeno quello resta e orientativamente la velocità(che lui si è premurato di cotrollare al meglio)può essere ok (fermo restando che so che un liquido può variare)e quindi poter considerare questo da 6 e quindi andare con calma e
ripetere l'analisi se fra 6 -7 mesi 1 anno nn succede nulla?

esame risposta un.misura riferimeto
volume 3,5 ml 2-6
ph 7,8 7,2-7,8
viscosità normale normale
conteggio elementi 154 mila/mcl 30-200
sopravvivenza a 2h(motilità) 70 %
forme normali 80 %
agglutinazione assente assente

ultima domanda se fosse del tutto inattendibile e quindi magare mascherare un problema serio come è possibile che abbiano la qualifica per poter eseguire tali analisi?non sarebbe come dare un aspirina a un paziente con 40 di febbre solo perchè un tempo si usava quella e'funzionava'(??)?
grazie per la risposta e il tempo dedicatomi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,capisco le ansie ma riportiamo il tutto ad un livello di programmatica razionalita'.I rapporti mirati minano l'equilibrio sessuale della coppia,la quale viene definita infertile qualora siano trascorsi perlomeno dodici mesi di rapporti non protetti.Comprendo l'ansia legata all'eta' matura ma indietro non si puo' tornare...Lo spermiogramma,ancorche' ,a naso,abbastanza favorevole,andrebbe ripetuto presso un laboratorio specializzato che faccia riferimento ai criteri consigliati dalla OMS.
Infine,e' assolutamente indispensabile che Suo marito sia seguito da un esperto andrologo con competenze specifiche nel campo della fisiopatologia della riproduzione,in quanto la fretta e' inutile ma perdere tempo prezioso e'
paradossale,cosi' come affidarsi al caso.Cordialita'.