Utente 998XXX
Salve. Sono un ragazzo di 31 anni.
Sono vergine. Non ho mai avuto esperienze sessuali di nessun tipo. Ho avuto qualche fidanzata ma solo una volta ci siamo spinti fino all'atto sessuale, ma arrivato al momento della penetrazione non sono riuscito ad avere la minima erezione. Da quell'esperienza sono passati alcuni anni nei quali non ho frequentato nessuna ragazza. Adesso è un mese che frequento una ragazza che mi piace moltissimo. Dieci giorni fa abbiamo provato a fare l'amore a casa sua ma non sono riuscito ad avere un'erezione. E mi sono agitato moltissimo perchè sentivo che non si "smuoveva nulla". Poi per qualche giorno, siccome aveva il cilco non abbiamo provato a fare niente, tranne qualche strusciamento da vestiti e diciamo che "sentivo qualcosa". Ma venedì sera, dopo una cena romantica siamo andati in camera da letto e mentre eravamo sul letto non sono, di nuovo, riuscito ad avere nessun tipo di erezione. Mi sono molto agitato e lei mi ha detto di calmarmi. Allora ho provato con la stimolazione manuale, ma ho perso subito il poco di erezione che avevo appena ho infilato il profilattico.
Adesso sono molto in ansia perchè non so cosa mi succede. La cosa che mi mette in agitazione di più è il fatto che, quando sono da solo, tutto funziona alla grande. Ad esempio, ieri sera ho provato con la masturbazione e ho raggionto subito l'erezione (cosa che succede sempre). Anzi, ieri sera dopo l'orgasmo il mio pene non accennava a rilassarsi.


Per molto tempo ho assunto il desoxil 300 mg per una steatosi epatica NON alcolica. Adesso non lo assum da un paio di mesi.
Sto prendendo un broncodilatatore per una tracheite che sembra essersi quasi risolta.
Non prendo altri farmaci.
Pratico sport (pugilato)
Sono un po sovrappeso.
Seguo una dieta alimentare sufficientemente controllata.
Sono astemio da circa cinque anni. Anche se prima bevevo solo qualche birra di tanto in tanto.
Non fumo da quattro anni.
Faccio un lavoro abbastanza movimentato ma non troppo stressante.
Passeggio moltissimo.
Le erezioni mattutine sono presenti ma non frequentemente e anche durante la giornata non è che abbia mai chissà quale stimolo sessuale.
Di solito non esco pensando al sesso e non vado a "caccia" di ragazze da conquistare.
Ne tanto meno sono mai andato a prostitute (anche se adesso penso sul serio di provare per vedere se è solo una questione di inadeguatezza).

Adesso però credo, dopo questa ennesima defaillance, di non avere più una ragazza.
Domani mattina vado dal medico di famiglia ad esporre il mio problema sperando che mi sappia consigliare.
Nel frattempo vi chiedo se qualcuno di voi potrebbe consigliarmi qualche psicosessuologo nella zona vesuviana di Napoli (perchè altrimenti avrei problemi a spostarmi per eventuali consulti).
Sono in ansia, e spero che possiate aiutarmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente prima di fare scelte sbagliate le consiglio una visita urologica in modo da escludere problemi di tipo organico
[#2] dopo  
Utente 998XXX

Iscritto dal 2009
Salve dottore.
Grazie per i consigli.
Mi permetto di presentare i risultati delle analisi che ho effettuato sperando in una vostra opinione. Grazie.

DHT 155ngdl

Testotsterone totale 6,86 ngdl

FSH 1,2 mUlml

LH 2,3 mUlml



Ho notato che solo l' FSH risulta al di sotto dei valori di riferimento ( 3 - 9 )

Grazie ancora per la gentile attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
caro utente l'fsh non incide sulla potenza e visto che gli altri esami sono nella norma, dobbiamo escludere un problema ormonale. resta cmq il consiglio di effettuare una visita andrologica urologica
[#4] dopo  
Utente 998XXX

Iscritto dal 2009
Salve. Sono ancora qui a riaprire questa discussione.
Volevo aggiornarvi sulla mia situazione.
Sono stato dal medico di famiglia a chiedere ddei chiarimenti. Provando con la stimolazione manuale e il sesso orale con la mia donna, riesco a far funzionare tutto bene (tranne qualche volta che che si è svuotato del sangue in pochissimi secondi). Allora il mio medico difamiglia mi ha consigliato di effettuare una visita psicologica per via della mia situazione familiare molto disastrata (ho scritto qualche tempo fa sempre su questo sito dell'improvvisa insorgenza della schizzofrenia in mia sorella).
Però ho notato una cosa che volevo farvi presente prima di una piccolo consiglio.
Ho un interessante accumulo di grasso pelvico che non riesco a smaltine nonostante faccia pugilato e segua una dieta.
Siccome ho il pene in erezione non che guarda ll'insu ma che guarda drittoleggermente in basso, allora sia quando lo sollevo sia quando invece resta piegato in basso durante un contatto che non è la penetrazione noto che il grasso che è al livello del pube mi crea una sorta di "strozzatura", un poco come quando si stringe una pompa d'acqua fra le dita per fermare il flusso d'acqua.... spero di essere stato il più chiaro possibile.
Detto questo volevo chiedere, siccome non conosco nessu andrologo nella zona vesuviana di napoli se qualche professionista di voi conosce o opera in tale zona tale da poter richiedere una visita specialistica. Grazie per la pazienza e scusate se mi sono dilungato troppo.
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
caro utente è difficile dire senza una visita se tale grasso incide , normalmente è molto difficile.
cmq resta il consiglio di sottoporsi ad una visita urologica andrologica, che qualora escluda disturbi organici sia seguita da unavisita psicologica