Utente 151XXX
Gentile Dottore.
Le scrivo per un consiglio, sono un pò preoccupata per mio marito.
Inizio col dire che abbiamo già un figlio di quattro anni, ma che sono rimasta incinta altre volte prima, persino di due gemelli, quindi sicuramente mio marito stava benissimo. Adesso che è iniziata la ricerca del secondo figlio, che non arriva, ci siamo insospettiti e abbiamo cominciato ad indagare. Abbiamo fatto uno spermiogramma di nostra iniziativa, il risultato non è stato incoraggiante : solo il 26% di forme normali e il 65% con assenze di movimenti. Siamo andati da un andrologo che ci ha dato la sentenza in segiuto a eco-doppler al testicolo: varicocele monolaterale a sx di primo grado. Normalmente non si opera un primo grado, ma lui ritiene la situazione dello sperma abbastanza brutta da giustificare un intervento.
Adesso mi chiedo, avendo fatto un giro su internet: possibile che mio marito abbia un tumore al rene, visto che il varicocele è comparso alla soglia dei 30 anni? Insomma, l'andrologo non ha assolutamente mensionato tale possibilità, ma io sono ugualmente preoccupata. Mi suggerisce di fargli fare un ecografia renale estesa alle surrenali? Mi scusi per la lunghezza, confido in una Sua risposta. Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
cara signora penso si adifficile che la causa di tale problama sia dovuta al varicocele specie un grado così basso ed in oltre a 30 anni gli eventuali benefici sono molto scarsi
[#2] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
Grazie della risposta veloce!
Io sapevo che il varicocele non si opera oltre i 35 anni...ma mio marito ne ha 33. L'andrologo giura che un intervento possa essere risolutivo ai fini del concepimento. Anche se in verità anche lui non giustificava lo spermiogramma disastroso con la diagnosi di varicocele di primo grado.
Per il tumore al rene che mi dice? le mie preoccupazioni potrebbero essere fondate?
Grazie ancora!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,

segua le sagge osservazioni del collega Quarto e, prima di decidere una strategia terapeutica di tipo chirurgico, consulti con suo marito anche un andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

Sul problema tumore mi sembra che le sue paure siano eccessive ma, come diceva mio nonno, meglio avere paura che buscarle e quindi una ecografia dell'apparato urinario (reni compresi) conviene farla, soprattutto se pensate di seguire la strada chirurgica.

Un cordiale saluto.