Utente 983XXX
Buongiorno,
sono una ragazza di 20 anni e da circa 4 anni sono affetta da una retto colite ulcerosa medio elevata. Negli ultimi due anni ho assunto la pillola contraccettiva che mi ha provocato non pochi problemi, alche la mia ginecologa mi ha prescritto degli esami del sangue specifici tra cui: vitamina s, transaminasi alt, colesterolo tot, ecc. Dalle analisi è risultato che la vitamina s è bassa (circa 59), la transaminasi alt a 46, il colesterolo a 206. Io non mi sento per niente bene e sono un po preoccupata perché sento che c'è qualcosa che non va bene, mi ritrovo con una gamba gonfia e l'altra no sono andata da un angiologo e mi ha detto che ho delle vene perfette però mi ha consigliato di mettere un gambaletto con una certa pressione alla caviglia. Voglio chiedere se il fattore della gamba è associabile a qualche problema nelle analisi. Vorrei solo un chiarimento tutto qui.
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Potrebbe essere un effetto della pillola; la proteina s è un anticoagulante naturale quindi aiuta a far rimanere fluido il sangue. Io ripeterei l'esame quando non è sotto terapia estroprogestinica
[#2] dopo  
98319

dal 2012
Scusi se la disturbo ancora ma quando ho fatto l'esame ero senza prenderla già da un mese. In più mi capita di avere la punta delle dita viola (sia dei piedi sia delle mani), alcuni medici mi hanno detto che questa malattia può insorgere da chi è affetto da RCU. Potrei chiederle se il problema della gamba gonfia sia un problema legato al suo campo?!

grazie per la risposta,
saluti.
[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Invio il quesito in angiologia così sentirà il parere dei colleghi