Utente 119XXX
Salve,
visto che hanno diagnosticato a mio fratello una complessa male-occlusione dento-scheletrica di seconda Classe, ci hanno consigliato di rivolgerci ad un centro d'eccellenza per le varie valutazioni e per un probabile intervento.

Vi chiedo se ci potete cortesemente indicare nomi o/e centri d'eccellenza sul territorio nazionali.

Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Dario Spinelli
36% attività
16% attualità
16% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Normalmente il percorso è questo: rivolgersi in primo luogo ad un ortodontista che imposti un piano di trattamento. Saprà consigliarvi sicuramente un centro di chirurgia con cui ha un rapporto di fiducia per la parte chirurgica.
La collaborazione tra ortodontista, che deve seguire la lunga (tra 1 e 2 anni a seconda del caso) preparazione ortodontica prima della chirurgia, e chirurgo è importante.
Poichè la parte ortodontica è lunga, è consigliabile che l'ortodontista sia per voi facilmente raggiungibile
[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Una malocclusione complessa richiede, verosimilmente, un approccio polispecialistico.
Uno gnatologo ha una visione generale sulle varie possibilità di cura.
Un ortodonzista eseguirà materialmente lo spostamento dei denti nella posizione voluta, mentre un chirurgo maxillo-facciale eseguirà materialemnte l'intervento chirurgico se clinicamente indicato.