Utente 880XXX
illustrissimo dottore sono un uomo di 53 anni e la mia vita sessuale è stata sempre soddisfacene e non ho mai sofferto di eiaculazione precoce,infatti i miei tempi andavano madiamente dai 25/45 minuti,ma ora il tutto si è ridotto al massimo 10/15minuti facendo grande fatica e non sempre riesco,detto questo la informo che da alcuni anni soffro di minzioni multiple durante il giorno e che a suo tempo feci tutti gli esami del caso,compresa visita prostatica(negativa)e che non mi fu data nesuna risposta al problema e poichè le mia piccola disavventura sessuale è cominciata se non mi inganno alla comparsa di queste minzioni,ora volevo chiederle è possibile associare il mio disturbo sesuale a cio? o ad un fatto prostatico?e se si quali terapie ed esami effetuare(comunque sto rifacendo esame prostatico),la rigrazio anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la frequenza minzionale e l' eiacuylazione precoce ad esordio contemporaneo potrebbero indicare la infiammazione prostitica. La qual cosa va verificata dal vivo, anche perchè la maggioranza delle precocità eiaculatorie è psicologica. Ma c' è rimedio anche a quella.,
[#2] dopo  
Utente 880XXX

Iscritto dal 2008
quindi cosa mi consiglia di fare e quali sono i rimedi
se è possibile sapere.grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
andare da un collega per una diagnosi, definitiva che di qua non riesco a fare.
[#4] dopo  
Utente 880XXX

Iscritto dal 2008
grazie e buon lavoro