Utente 150XXX
SALVE
VI RIPORTO GLI ESAMI CON RELATIVE DATE, EFFETTUATI DA MIO MARITO.
SPERMIOGRAMMA DEL 24/02/2010
ASTINENZA 3 GIORNI
DESCRIZIONE
ASPETTO NORMALE
FLUDIFICAZIONE COMPLETA
CONSISTENZA NORMALE
VOLUME 1,5 **
PH 8,0
CONCENTRAZIONE SPERMATICA 41,7
CONTA TOTALE 62,6
CONCETRAZIONE SPERMI MOBILI 7
CELLULE ROTONDE TOTALI 2
LEUCOCITI 1,0
AGGLUTINATI ASSENTI
MOTILITà
MOTILITà PROGRESSIVA BASALE 7**
MOTILITà PROGRESSIVA DOPO 2H 7
MOTILITà NON PROGRESSIVA 4
MOTILITà ASSENTE 89
PARAMETRI CINETICI
VCL 18**
LIN 51
ALH 2 **
TEST FUNZIONALI
TEST DI VITALITà 15**
SWELLING TEST 30**
MORFOLOGIA
FORME NORMALI 35**
FORME IMMATURE 5
FORME ANOMALE 60
MICROCEFALE 3
MACROCEFALE 5
TAPERED 15
AMORFE 5
ANGOLATE 16
COLLO 14
CODA 2
MAR TEST
ANTC. ANTI SPERMATOZOI ADES NON VALUTABILE
FRUTTOSIO 3,4
CONCLUSONI CONTA SPERMATICA NORMALE
ASTENOZOOSPERMIA SEVERA
TERATOZOOSPERMIA
Spermiocoltura
ESAME MICROSCOPICO NEGATIVO
ASSENZA DI IFE E/O BLASTOPORE
TRICHOMONAS VAGINALIS
DRIPLOCOCCHI GRAM NEGATIVI
INTRACELLULARI

ESAME COLTURALE NEGATIVO
ASSENZA DI STREPTOCOCCHI B-EMOLITICI
STAFILOCOCCHI
MICETI
ENTEROBACTERIACEAE
PSEUDOMONAS SPECIES
NEISSERIA GONORREAEA

ECODOPLER DEL 15/04/2010 VARICOCELE SX DI 2 GRADO
ESAMI DEL SANGUE DEL 12/05/2010
Delta 4 androstenedione 1,7ng/ml
Lh 7,1mui/ml
Fhs 4,52 mui/ml
Prolattina 11,9 ng/ml
Testosterone 6,63ng/ml

DA DIRE CHE DAL PRIMO ESAME HA INIZIATO UNA CURA DI EUXEED E SPERGIN CHE STA ANCORA PORTANDO AVANTI. IL MIO DOTTORE HA CONSIGLIATO UN NUOVO SPERMIOGRAMMA PER CONTROLLARE CHE LA SITUAZIONE SIA CAMBIATA. SECONDO QUESTI RISULTATI C'è ALTRO CHE POSSIAMO FARE? ESISTE QUALCHE COSA CHE POSSA EVENTUALMENTE MIGLIORARE LA SITUAZIONE?
GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,non fa alcun cenno ad una diagnosi andrologica,il che mi fa sospettare che il problema sia gestito dal solo ginecologo che,magari,non ha visitato Suo marito e prescritto la terapia...Il quadro clnico cambia quando...e' incinta,non quando si modifica lo spermiogramma che,peraltro,non e; stato eseguito secondo i criteri consigliati dalla OMS.I figli si fanno e si cercano in due e la strada piu' affidabile e' la ottimizzazione della coppia da parte della azione combinata dell'andrologo e del ginecologo.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
SALVE DOTTORE,
LA RINGRAZIO SUBITO PER LA RISPOSTA E LE DICO CHE L'IDEA DELLA VISITA DALL'ANDROLOGO è STATA AMPIAMENTE CONSIGLIATA DAL MIO DOTTORE E DA ME A MIO MARITO CHE PURTROPPO NON VIVE MOLTO BENE QUESTA COSA (NON LE DICO COSA C'è VOLUTO PER FARGLI FARE L'ECODOPLER!!)
IO DI MIO STO FACENDO DEGLI ACCERTAMENTI ANCHE PERCHè NON è CERTO CHE SIA LUI AD AVERE UN QUALCHE PROBLEMA E PERCHè, EVENTUALMENTE SI DOVESSE ANDARE ALL'INSEMINAZIONE, VOGLIAMO ESSERE SICURI CHE DA QUEST'ALTRA PARTE SIA TUTTO A POSTO.
IO CONTINUERO' A PROVARE A CONVINCERLO MA A CAUSA DI ALCUNE PROBLEMATICHE PSICOLOGICHE DI CUI HA SOFFERTO E ANCORA ORA NON LO ABBANDONANO, è COME SE SI SENTISSE MENO UOMO E NON SO PIù COME FARGLI CAPIRE CHE è NORMALISSIMO E CHE HA SOLO BISOGNO DI FARSI AIUTARE.
STRANAMENTE ACCETTA DI FARE DELLE CURE MA L'IDEA DELLA VISITA LO MANDA IN TILT! QUESTO è IL MOTIVO PER CUI NON C'è STATA UNA VALUTAZIONE DA UN ANDROLOGO.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ognuno si prenda la responsabilita' delle proprie scelte.Le terapie,in medicina,seguono la diagnosi.Altro non Le posso dire.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio ancora per la risposta e per il non essere stato utile a nulla se non a sparare l'ennesimo giudizio. Esistono persone che non hanno bisogno di sentirsi puntare un dito contro ma di essere aiutate... forse è vero lei ha bisogno di fare una visita per dare un parere, ma quello è il ruolo del medico, il ruolo dell'uomo forse dovrebbe fermasi a pensare che dall'altra parte c'è qualcuno che ha bisogno non di sentirsi criticare e giudicare ma solo di un parere detto con molta meno superbia e voglia di critica.
Non le rubo altro tempo e la ringrazio ancora.
cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...30 anni ed oltre di professione non possono certamente piegarsi ad un atteggiamento irrazionale e autolesionistico.Il medico,nel solo interesse del Paziente,deve esprimere la propria opinione tecnica.E' un grave errore prescrivere delle terapie senza aver visitato il Paziente.Cordialita'.