Utente 590XXX
Salve, è da quando ho 16 anni che lotto con le gambe gonfie...oggi ne ho 31 e non ho ancora risolto la situazione.
Premetto che avevo la nonna che soffriva di flebite.
Ho già fatto ECODOPPLER(Arterioso: modeste ipoplasie alle due tibiali anteriori, restante regolare.- venoso: circolo profondo pervio bilateralmente.Insufficienza di modeste entità del tratto iliaco femorale bilateralmente. Ritardo di chiusura delle valvole safeo femorali alle crosse.incontinenza di 1°grado della safena interna dx, nulla a sx.)e la
SCINTIGRAFIA LINFATICA (Via di risalita linfatica evidente in entrambi gli arti inferiori con distribuzione sostanzialmente regolare e simmetrica dei linfocentri inguinali ileali, lomboaortici e poplitei. All'arto inferiore dx a livello della gamba probabile presenza di area di stop linfatico con iniziale aspetto tortuoso si alcune vie superficiali.)
A livello estetico le gambe si presentano di colore "tipo mortadella" con zone più rosse e altre più chiare, la caviglia non esiste più(!) e se si passa un dito sopra la zona che va dal collo del piede al ginocchio si sentono degli avvallamenti sottocutanei(secondo me edemi).
Il flebologo m'ha fatto fare anche dei cicli di bendaggio dove miracolosamente mi son rivista la caviglia ma poi dopo tanto ritorna quella sensazione di gonfiore...
Ho girato diversi e tanti angiologi che m'han fatto capire che non posso farci nulla e quindi di rassegnarmi...un dottore m'ha proposto di togliermi anche la safena ma ho paura...e l'ultimo dal quale sono andata è un Flebologo (che poi è quello che m'ha preso un po' più sul serio facendomi fare anche la scintigrafia)e m'ha detto di non fare assolutamente nessun intervento chirurgico perchè nel mio caso sarebbe controproducente ma di abbinare pressoterapia a linfodrenaggio.
Ma tutti prendono in considerazione solo il lato medico e non anche quello estetico...ma io ho 30 e vorrei rimediare anche a livello estetico!
Ah, dimenticavo...,cerco di bere molto, quando posso faccio nuoto , dormo con un cuscino sotto le gambe, porto anche già le meravigliose calze mediche CCL2 che metto la mattina prima di scendere dal letto e tolgo prima di coricarmi ed ho preso anche per un po' dei medicinali ma le Daflon, , il Centellase, il Flebostasin non mi fanno nulla e l'unico che mi dava dei risultati, il Linfonormbbinato al Reparilexin li ho dovuti smettere perchè mi facevano venire troppo mal di stomaco ed ora dietro consiglio del flebologo e di voi dottori, ho acquistato il macchinario per la pressoterapia che, tempo permettendo, faccio tutti i giorni per almeno 20 min alla pressione di 50.
ora vorrei andare, prima dell'estate, in un centro termale per la Remise en forme(!) ma a mia sorpresa mi è stato sconsigliato di fare il famoso percorso Kneipp perchè m'han detto che incentiva ancora di più la comparsa di capillari! ma non è nato proprio per aiutare la circolazione sanguigna grazie agli sbalzi termici? rischio davvero di peggiorare la situazione? grazie ancora!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
L'applicazione di caldo, per di più umido, è controindicata nei soggetti affetti da insufficienza venolinfatica.
Qualora il cosiddetto "percorso Kneipp" prevedesse il solo utilizzo di acqua fredda potrebbe essere di qualche beneficio.
[#2] dopo  
Utente 590XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la risposta.
Purtroppo il percorso che intendevo io era quello basato su getti d'acqua calda alternati da altrettanti d'acqua fredda...perciò presumo dalla sua risposta che sia sconsigliao!(pensare che per anni mi era stato detto che era proprio quello che ci voleva per stimolare la coircolazione!mannaggia!)
Provo ad approfittare della sua cortesia per chiederle se, nel mio caso, anche la sauna e il bagno turco possano peggiorare la mia condizione...Sò che possono sembrare domande sciocche e superficiali ma per me il mio problema alle gambe, sia a livello medico che estetico, è un vero problema ma vorrei anche "coccolarmi" un po' come fanno tante altre donne!
Colgo comunque l'occasione per ringraziarla dei preziosi consigli che mi ha dato in passato che mi hanno aiutato a fae una scelta più oculata su quale macchinario per la pressoterapia acquistare.
La strada è ancora lunga per me per avere delle gambe "decenti" ma...la speranza è l'ultima a morire!
grazie ancora.
P.S
nel centro dove penso d'andare a fare la mia "remise en forme"(!) fanno anche degli impacchi termali freddi...io li provo, cosa ne pensa?
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Caldo umido (sauna, bagno turco) NO
Applicazioni di freddo (temperatura non eccessivamente bassa) SI
[#4] dopo  
Utente 590XXX

Iscritto dal 2008
Oh, mi sta dando una brutta notizia! questa volta ero davvero convinta di farmi la sauna e il bagno turco per preparare al meglio la mia pelle prima della stagione estiva! è proprio vero che il problema alle mie gambe è una vera croce!
Io la ringrazio ancora per i suoi consigli sempre preziosi.
Cordiali saluti