Utente 306XXX
Egregi Dottori

Sono un ragazzo di 25 anni. All'età di 23 anni mi sono sottoposto ad un intervento di circoncisione per via di un cercine che mi impediva di scopperchiare il glande e mi provocava forte ipersensibilità dello stesso. Con l'intervento tutto è tornato alla normalità, però ho un'altro problema! ho avuto il mio primo rapporto sessuale nel Novembre del 2009 ed il risultato è stato disastroso, infatti ho eiaculato dopo sole 3 spinte. Fortunatamente la seconda volta, dopo una settimana, la mia prestazione è durata per più di 35 minuti, inoltre non ho eiaculato neanche durante il rapporto perchè non trovavo lo stimolo. I successivi rapporti si sono mantenuti sempre sulla trentina di minuti. con quella partner ho rotto nel mese di Dicembre, quindi da questa data ho ripreso ad avere rapporti nel mese di Aprile con un'altra partner. Però con questa non vado oltre i 5 minuti. Infatti ormai sto sempre pensando alla prestazione, alcune volte mi masturbo qualche ora prima di avere il rapporto ma niente e duro sempre poco, cerco anche di non pensare all'eiaculazione durante.
La domanda è questa: secondo voi soffro di eiaculazione precoce o è inesperienza sessuale?
Stavo pensando di praticare gli esercizi di kegel, voi me li consigliereste?

Ringraziandovi vi porgo Distinti Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la "gestione" della eaculazione precoce passa per una regolarita'
che si puo' ottenere solo una convivenza,al momemto,appare molto problematica.Nella attesa,si accontenti degli alti e basi e consulti un esperto andrologo per impostare un rigoroso programma diagnostico ed,eventualmente,terapeutico.Cordialita'.