Utente 159XXX
Salve Dottore, vorrei cortesemente avere un suo parere per quanto concerne la mia situazione. Sono molto preoccupato. circa 2 settimane fa ho fatto sesso con una prostituta ( chiaramente usando sempre il preservativo ) solo che ad un certo punto le ho toccato con la bocca le sue parti intime. Al contatto la zona era assolutamente priva di liquidi vaginali e sangue. Anche se il contatto è stato brevissimo ( non piu di un secondo ) sono molto preoccupato.
non ho ancora avuto sintomi particolari, una leggera emicrania che penso sia dovuta anche alla tensione.
secondo lei posso aver contratto il virus?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
non so perchè tanta gente pensi che l'infezione da HIV dia dei sintomi particolari quando avviena. Mi sembra una leggenda metropolitana. In realtà la quasi totalità di persone affette da hiv, se ne è accorta per motivi diversi, casualmente, non perchè ha avuto: gola secca, tosse, lacrimazioni, ecc. ecc. ecc. o una miriade di sintomi riferibili a niente o ad una stupidissima influenza.
Lei ha avuto ovviamente un comportasmento a rischio, ma se ha anche dei sintomi, non sono certo per l'HIV, che in genere dà segno di sè in modo diverso.

Saluti

Mocci
[#2] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottore,
la ringrazio per la tempestività della risposta.
come avrà di certo capito ero molto preoccupato quando le ho fatto la domanda e non avevo assolutamente chiari i sintomi e le sue modalità.
io avrei comunque pensato di fare le analisi del sangue tra un mese...
SECONDO LEI POSSO STARE TRANQUILLO O HO MOTIVO DI PREOCCUPARMI DI AVER CONTRATTO IL VIRUS?

la ringrazio ancora per la velocità della sua risposta

[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Allora,
il fatto che io pensi che non ci sia niente di rischioso, non la esime dal fare comunque la sua bella sierologia per HIV e HCV, HBV alla fine del periodo finestra, cioè all'incirca al 3° mese. Neanche le legittima il suo comportamento scriteriato (converrà su questo giudizio, spero)
Però stia sereno.

Saluti

Mocci
[#4] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
Ha ragione e non posso darle torto. ho tenuto un comportamento da incosciente....il test lo faro sicuramente.
quindi il test fatto al 3° mese darà risultati sicuri in che percentuale? e se lo faccio prima, diciamo passato il primo mese la percentuale di certezza del risultato di quanto si abbassa?
Le sembrerò frettoloso, ma la mia fretta è dovuta anche alla mia preoccupazione...

grazie per le risposte

Saluti
[#5] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Allora,
mi spiace per l'evidente stato d'ansia che la cosa le provoca, ma direi che, a fronte di un test negativo passato il periodo finestra, la negatività, a mia conoscenza, dovrebbe essere certa. In quel caso non ci sono falsi negativi

Stia tranquillo, davero.

Un saluto

Mocci
[#6] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
Buon giorno dottore,
a distanza di quasi due mesi le scrivo nuovamente per chiederle una informazione.
In questo lasso di tempo di due mesi non ho mai avuto disturbi di alcun genere, nessun sintomo, nessuna febbre e nessun senso di stanchezza...
volevo chiederle cortesemente cose ne pensa di ciò e se posso stare tranquillo per quanto riguarda il rischio Hiv.
Inoltre volevo sapere, per essere ancora piu sicuro, che test devo fare per avere la sicurezza di non aver contratto il virus, visto anche il fatto che sono quasi passati 3 mesi.
Da analisi approfondite del sangue viene rilevato?
lei che test mi consiglia di eseguire?

la ringrazio

buona giornata