Utente 106XXX
Gentile Dottore , vorrei cortesemente chiedervi come posso fare per non dico eliminare del tutto ma migliorare il mio interno ginocchio, che è la cosa che piu' mi preme rispetto alle cosce (le cosidette coulette de chaval)....ho perso in 2-3 mesi circa 7 chili, faccio una camminata veloce su tappeto 3-4 volte ala settimana circa 40 minuti, di piu' non posso poiche' ho una lombo-crualgia, e l' ortopedico ha detto di non sforzarmi.Ho intenzione di acquistare la somatoline trattamenti snellente per applicarla nelle zone, persone che conosco l' hanno uasata dicone che con costanza e una corretta alimentazione funziona, sul grasso localizzto.Ho una forma di cellulite molto leggera, piu' una ritenziome idrica , gonfiori che vera è propria buccia d'arancia.Mi dispice il non poter fare piu' sport,ma mi è stato vietato al momento.Mi preme l' interno ginocchio perche' è piu' visibile , tra l' altro io sono molto grande di ossatura ho u n polso di 17 cm e una caviglia di 23 cm quindi puo' immaginare, di conseguenza anche il ginocchio e' bello grosso. Non penso si possa rassodore l' interno ginocchio , e non saprei che esercizi fare, quindi tra dieta , un po' di sport e somatoiline vorrei migliorare il risultato considerando che sono alta 1,67 e peso attulamente 70 kg, quindi dovrei perdere almeno altri 7-8 kg se non piu', ma ripeto sono di costituzione ossea robusta, quindi sembro sempre piu' grossa di quel che sono.Ho gambe robuste anche perche' ho praticato molto sport fino a 2 anni fa, ho un buon muscolo , ma molto ritenzione idrica, consideri che ho fatto da poco 6 siringhe di depo-medrol per l' infiammazione al nervo femorale .Grazie qualsiasi consiglio mi sara' utile. Inoltre aggiungo che seguo una dieta su base proteica,ricca di verdure pesce e carne, carboidrati inesistenti o quasi.Ho paura che mi fuioriesca la cellulite , appena dimagriro' di piu' al momento non si nota, mi son fatta vedere anche dalla fisiatra che a suo parere mi ha consigliato che per lei piu' che corsa cmq da fare ,dovrei fare la PRESSOTERAPIA perche' ha visto piu' liquidi ristagnati,e quindi per lei varrebbe la pena in modo da drenarmi le gambe sopratutto .Vi ringrazio qualsiasi consiglio possiate darmi.Cordiali Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
attualmente per l'adiposità localizzata, oltre ad una liporiduzione chirurgica, è possibile intervenire con la lipocavitazione o l'intralipoterapia con fosfatidilcolina ottenendo utili e visibili miglioramenti.
Per quanto riguarda le metodiche utilizzabili per la panniculopatia (cellulite), è sempre necessaria una valutazione mirata per la scelta del trattamento. La sola pressoterapia può risultare insufficiente.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore , per la sua gentile risposta , ma io onestamente , non credo di aver una tale adiposita' da trattamento chirurgico......almeno i medici che mi hanno visto tutti parlano di una forte ritenzione ....e fortunatamente sono abbstanza soda. Poi ovvio è che ognuno di noi per questione metaboliche tende ad accumulare il grasso in determinati punti.Per la cellulite non saprei , la pelle a materasse non la ho, ripeto, sento con le mani premendo che si sono formati questi bozzettini sotto la cute all' intrno ginocchio....e penso che i mdicinali assunti abbiano molto aiutato la formazione di questi depositi tra cui ultimo il depo-medrol 40 mg....quindi dovrei eliminare il grasso in eccesso e poi la cellulite?? La ringrazio.Pensavo che facendo tutto cio' che faccio , sarei riuscita a risovere un po' non essendo un soggetto di quelli con cellulite da materasso , anzi a occhio nudo non si nota nemmeno ..la ringrazio...Cordiali Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Gent. sig.ra,
per la Sua richiesta così formulata "...vorrei cortesemente chiedervi come posso fare per non dico eliminare del tutto ma migliorare il mio interno ginocchio..." e trattandosi di una regione solitamente adiposa (anche se questo non esclude una forma mista a cellulite) Le sono stati consigliati i trattamenti attualmente idonei, medici e chirurgici (il paziente, poi, liberamente decide).
Per quanto riguarda la cellulite " a materasso", nè Lei nè lo scrivente hanno fatto citazione alcuna. Ma se parla di "ritenzione" (è quanto riferito da alcuni medici), di "bozzetti" quando tocca la cute è verosimile che possa trattarsi di panniculopatia (cellulite).
Solo una valutazione diretta, allora, permetterà di stabilire tipologia e stadiazione del Suo inestetismo, consigliando le soluzioni da adottare ambulatoriali e/o domiciliari.
Ci tenga pure informati, se vuole.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Dottore la ringrazio della risposta, mi sono espressa male credo, io intendevo solo sapere se ci fossero trattamenti o cmq metodologie che non richiedessero interventi chirurgici o cmq metodologie che dopo una visita medica non richiedessero sedute oresso lo specialista, ma da poter effettuare a casa e fare poi eventuali visite di controllo, questo perche' ho poco tempo a disposizione.A parte cio' , per la panniculopatia,ossia la cellulite penso di averla, o meglio sicuramente solo che è ancora a livelloo inziale credo essendo che non ho evidenti bozzetti o comunque visibile a occhio nudo.La ringrazio in ogni caso e decidero' sul da farsi.Grazie
[#5] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Salve dottore, vorrei chiederle , una spiegazione in merito al seno.Lo sviluppo del seno , è dovuto alla quantita' di adipe che si localizza in quella zona, o è dovuto agli estrogeni????Cioe' , mi spiego meglio, proporzionalmente al mio fisico robusto , cioe' sono fisicamente grande di ossatura, , ho un seno piccolo, tra lì' altro non aiutato anche dal fatto che avendo spalle larghe quel che c'è non si nota piu' di anto..ma a parte la caratteristica estetica, cio' che mi interessa sapere è se non si è sviluppato piu' di tanto , per una questa metabolica del mioorganismo di accumulare grasso in altre zone come fianchi eccetera, oppure puo' essere dovuto a carenza ormonali avute in adoloscenza.Consideri che ho una seconda non pienissima , e quindi la mancata proporzione si nota...è una mia curiosita' visto che tempo fa, feci le analisi ormonali è risultarono normali.Grazie.