Utente 159XXX
Salve, alcuni mesi fa mi è stata diagnosticata un'infezione da sifilide con i seguenti valori: RPR reattivo +++/++ 1:32 - TPPA reattivo +++ 1:5120 - IgM (BEIA): non reattivo - FTA reattivo ++++. 3 mesi dopo il termine della cura prescrittami le analisi hanno dato i seguenti valori: RPR reattivo +++/++ 1:2 - TPPA reattivo +++ 1:1280 - IgM (BEIA): non reattivo - FTA reattivo ++. Il dottore, constatando il miglioramento, ha prescritto la necessità di ulteriori esami dopo altri 3 mesi, senza bisogno di altre cure. Nel frattempo, essendo gay e presumendo che ogni rapporto penetrativo debba essere protetto, chiedo se in questa fase è pericoloso: 1) praticare al mio partner rapporti orali senza profilattico; 2) ricevere dal mio partner rapporti orali senza profilattico; 3) baciare profondamente. Grazie in anticipo per una cortese risposta.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
TORTONA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Caro paziente,
se non ci sono poissibilità di contatto sangue - sangue, direi che i rapporti di tal fatta non sono pericolosi. Piuttosto direi che, nonostante la terapia i valori permangono ancora molto alti, il che proprio normale non è
Io prenderei in considerazione l'ipotesi di effettuare un nuovo ciclo di terapia antibiotica.

saluti

Mocci
[#2] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la risposta, dr Mocci. E' molto importante per me sapere di non essere pericoloso per il mio partner; in definitiva, se ho capito bene, non è possibile che io possa contagiare con la saliva, con lo sperma o altre secrezioni che non siano sangue, è corretto?
In merito ad ulteriori terapie consulterò di nuovo lo specialista che ho interpellato.
Saluti.