Utente 159XXX
Salve,
dopo diverse difficoltà nella mia vita sessuale mi sono reso conto di avere un problema al prepuzio, e informandomi su internet ho dedotto che si trattasse di fimosi. Dopo alcune titubanze (molti mesi) mi sono deciso a farmi visitare da un chirurgo, che appunto mi ha diagnosticato fimosi e frenulo breve.
Sabato scorso (15/05/2010) mi sono sottoposto ad una operazione di prepuzio plastica e di frenulotomia.
A parere del chirurgo l'operazione è riuscita, e nella visita di controllo di questa mattina, a distanza di 5 giorni, egli mi ha riferito che la situazione era buona, che il pene si è sgonfiato rapidamente e che fra poco il problema sarà risolto.
Purtroppo pero' da solo non riesco ancora a scoperchiare il glande completamente, in quanto la cosa mi provoca dolore. Il chirurgo dice che è solo un blocco personale (infatti "manipolando" lui il pene riesce a far uscire completamente il glande, tuttavia con dolore del sottoscritto)

Vorrei sapere: questo dolore è dovuto al fatto che ci sono ancora i punti e che comunque sono passati pochi giorni dall'operazione, o al fatto che l'operazione non è riuscita bene?
Psicologicamente la situazione non è delle migliori, trovandomi di fronte alla paura di non poter avere una vita sessuale normale nonostante l'operazione..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

a nemmeno una settimana dall'intervento tutto quello che ci racconta sempre essere legato ad una normale situazione post-chirurgica.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dr. Beretta, ovviamente mi fido della sua parola, e a tal proposito vorrei chiederle se è opportuno tentare di "scappellare" forzatamente in questi giorni(nonostante il dolore), o magari limitarmi a fare graduali esercizi di "ginnastica", per valutare man mano l'elasticità.

un sincero ringraziamento.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

non faccia alcuna "manovra forzata" ma segua sempre attentamente tutte le indicazioni ricevute dal suo chirurgo, quello che l'ha operata.

Da questa postazione, senza avere visto nulla e non avendo partecipato all'intervento che lei ha subito, nulla possiamo dirle di preciso.

Un cordiale saluto.