Utente 106XXX
salve la scorsa settimana mia mamma dopo un po' di aggitazione , ha avvertito un dolore al torace le mancava l 'area e sudava abbiamo chiamato i soccorsi che l' hanno portata subito in ospedale e le hanno fatto un eletrocardiogramma dove e' risultto una tachicardia anomalo
e i seguenti analisi
glucosio 118
creatina 0.70
creatina micromoli 61.88
sodio 138
potassio4.1
pt% 110
p.t.inr1.00
p.t.t 28.5
troponina alle ore 16.00 0.009 alle ore 22.00 0.028

EMOCROMO
WBC 8.43
RBC 4.68
HGB 13.3
HCT 39.7
MCV 84.8
MCH 28.4
MCHC 33.5
RDW-SD 42.0
RDW-CV 13.6
PLT 298
NEUTROFILI %67.2
LINFOCIT% 23,8
MONOCITI% 7.7
EOSINOFILI % 0.7
BASOFILI% 0.6
NEUTROFILI #5.66
LINFOCITI # 2.01
MONOCITI # 0.65
EOSINOFILI #0.06
BASOFILI # 0.05
IG% 0.1
IG# 0.01
e dopo questi esami l'anno rimessa
premetto lei soffre di colesterolo alto ,ha un prolasso della valvola mitriaca e pressione alta infatti la pressione inizialmente era a 160 su 100 e poi a subito variazioni nell' arco di tempo che siamo stati in ospedale 135- 145- 104- 119 -155 .
il giorno dopo siamo ritornati in ospedale perche' avevamo notato un ematoma sul palmo della mano destra e le hanno fatto un prelievo D-DIMERO DOVE IL VALORE ERA 0.50 e un eco dopler dove e' risultato tutto ok pero' non ci hanno saputo dare spiegazioni per questo ematoma ,e ci hanno prescitto una visita al reumatologo che abbiamo fatto tutto ok adesso ci hanno prescitto un prelievo con visita a un ematologa quello che gli e' rimasto e' questo dolorino lieve al torace accompagnato da tosse come se si soffoca devo preoccuparmi ci potrebbe essere qualcosa di anomalo le prego mi dia qualche spiegazione di cosa potrebbe essere grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Nonostante il Suo racconto sia abbastanza lacunoso su alcune notizie importanti, si può comunque riassumere che Sua madre è stata sottoposta a numerosi accertamenti che escludono, a quanto pare, la presenza di cardiopatie che possano causare il disturbo che lamenta.
Allo stato quindi non sembra il caso di praticare ulteriori esami di pertinenza cardiologica.
Cordiali saluti