Utente 159XXX
Salve, sono una ragazza di 21 anni. Da 8 anni ho numerosi problemi ad espormi al sole nella stagione estiva. Ogni estate è una sorpresa della quale farei a meno!.
Estate 2002: dermatite da contatto al piede e gamba sinistra dopo esposizione al sole; la sera prima dell'esposizione ho utilizzato voltaren per una slogatura, quindi il sole ha bruciato la crema.
Estate 2003: forte dermatite al piede e caviglia destra, si suppone dovuta ad una puntura di insetto pur indossando scarpa e calzino, un disastro che ho dovuto curare con cortisone in gocce.
estate 2004: lieve eritema vicino alla zona ascellare senza essere andata al mare, anzi, prima dell'estate ho effettuato 4 lampade abbronzanti per 6 minuti a bassa pressione senza problemi.
estate 2005/2006: eritemi alla schiena e sotto agli occhi in seguito a giornate al mare.
estate 2007: eritema al collo e alla fronte senza essere andata al mare.
estate 2008: eritema sul decoltè e spalle in seguito ad una giornata al mare.
estate 2009: eritema sotto al seno, occhi e inguine per aver effettuato una lampada abbronzante per 6 minuti a bassa pressione con crema protezione 20, in questo caso si sono gonfiate le palpebre tanto da non riuscire quasi ad aprire gli occhi.
Più di un mese dopo ho trascorso una mattinata al mare ma alla sera e i giorni seguenti forte prurito alla pancia e alla schiena; la pelle era gonfia e rossa ma senza le solite bollicine che invece si sono manifestate sul dorso della mano sinistra.

In tutti questi casi per la guarigione ho utilizzato in particolar modo flubason e phisiogel, assieme ad antistaminici.

Ho effettuato test epicutanei nel 2004, con esiti negativi.
Ho inoltre fatto il prelievo del sangue nel 2009 per indagare su una possibile fotodermatosi, che non è, ed ho fatto test sulla fotosensiblità con lampade in ospedale fino a 3 minuti, senza manifestare poi eritema.

L'eritema dopo essermi esposta al sole compare il giorno seguente, pelle gonfia con bollicine più o meno grandi, fortissimo prurito.
Quando provo ad andare al mare uso sempre crema protezione 50, che metto più volte. Da piccola mi abbronzavo tranquillamente.
Ho i capelli castani e gli occhi marroni; in famiglia non ci sono problemi di pelle.
Non uso creme da corpo.

Mi sono rivolta a numerosi medici che però hanno pareri diversi.
Non riesco a capire quale sia il problema.

Grazie in anticipo,
Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
salve,
col tempo potrebbe avere sviluppato una particolare reattività all'esposizione al sole. IL modo di prevenire il problema ci potrebbe essere e lo affronto regolarmente ogni anno per i miei pazienti, se questo fosse. Bisognerebbe iniziare per tempo, ddsa Febbraio - Marzo, per avere risultati.
Ma un buon centro dermatologico (pubblico) possibilmente ospedaliero, le sarà di aiuto in questo.

Saluti

Mocci
[#2] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
L'unico modo per prevenire il problema che mi è stato consigliato, anche in strutture ospedaliere pubbliche, è stato di utilizzare integratori quali heliocare oral ultra che utilizzo da Marzo e che già lo scorso anno ho utilizzato, ma senza risultati.
Grazie ancora per la disponibilità.