Utente 159XXX
Buonasera egregi Dottori,
Approfitto di questo utilissimo sito(appena scoperto peraltro) per farvi qualche domanda.

Era un annetto che accusavo dolori al testicolo SX, dolori discontinui, vanno e vengono. Sopportabili, certo, però un pò fastidiosi, a volte mi generano anche lievi fitte.

Vado quindi da un andrologo, il quale mi diagnostica tramite PALPAZIONE:
1)VARICOCELE testicolo sx media entità
2)CISTE PEDUNCOLATA testicolo sx al livello dell'epididimo di circa 4-5 mm.

La sintomatologia da me lamentata è secondo il dottore, associata alla CISTE, non al varicocele.

Oltre ad uno spermiogramma, mi prescrive ECO-COLOR-DOPPLER testicolo e funicolo. (Li farò al più presto)

Come al solito durante le visite si è un po' tesi e quindi non ho fatto tutte le domande che avrei voluto fare al dottore.

1) Questo tipo di ciste (anche se di 4-5mm come crede il dottore) determina questi dolori o è strana la sintomatologia da me lamentata? il testicolo è inoltre dolente anche al tatto se non "manovrato con delicatezza"

2) Nella diagnosi, si può erroneamente scambiare un tumore per una ciste? Insomma posso stare sicuro che tramite sola palpazione, questa piccola massa non sia qualcosa di ben più grave?

3)Il dottore ha detto che questa ciste è presente fin da quando ero piccolo, ma allora perchè ha iniziato a darmi fastidi e dolori, solo un anno fa?

4) l'esame ECO DOPPLER cosa potrebbe eventualmente evidenziare, che non è riuscito a diagnosticare il mio dottore?

un caloroso ringraziamento,
cordiali saluti!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

da questa postazione non possiamo che confermare le cose dette dal suo andrologo; una cisti epididimaria non è mai un tumore del testicolo e l'ecocolordoppler delle vene spermatiche servono a meglio definire il problema varicocele da lei riferito.

Se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.