Utente 104XXX
Gentili dottori,

sono un ragazzo di 23 anni e vi scrivo in quanto vorrei delle delucidazioni riguardo alcuni possibili miei disturbi erettili.

Sono fidanzato e ho una vita sessuale abbastanza attiva, in quanto ho rapporti sessuali almeno 3 volte a settimana. Le cose che mi preoccupano però sono:
1. Spesso durante un rapporto sessuale mi capita che basti una distrazione (come ad esempio la paura di essere sentito da genitori/coinquilini per l'eventuale scricchiolio del letto!) oppure che debba bloccare l'eccitazione e il raggiungimento dell'orgasmo (quando magari lo sto facendo senza preservativo), per portarmi a perdere l'eccitazione sessuale e quindi l'erezione!
2. Successivamente ad un rapporto (e quindi all'orgasmo) perdo completamente l'erezione e mi risulta impossibile ripetere il rapporto; in particolare riguardo questo punto, molti miei coetanei mi dicono che riescono a mantenere l'erezione nonostante l'orgasmo mentre altri riescono a riprendere il rapporto magari dopo pochi minuti! La mia impossibilità a ritrovare il desiderio/eccitazione può essere letta come un disturbo a livello psicofisico?

Preciso che solitamente con la mia ragazza i rapporti vanno a buon fine, ossia raggiungo senza problemi l'orgasmo. Ma ultimamente questi "incidenti" sono in aumento (per fare una media avverranno circa 1 volta ogni 5 rapporti) e inizio a preoccuparmi!

Vi ringrazio in anticipo per l'aiuto e la disponibilità,

Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il dover ripetere il rapporto nella stessa seduta non e' un parametro clinico di riferimento ,la possibilita' di farlo e' assolutamente soggettiva ed appartiene alla realta' giovanile che Lei,progressivamente,sta abbandonando.Puntiamo sulla "resa" relativa ala convivenza (week end,viaggi etc.).Cio' vale,anche,per il "deficit di concentrazione" ,peraltro saltuario,nel mantenimento della erezione.Ponga meno attenzione allo sviluppo del rapporto e,se i dubbi permangono,consulti un esperto andrologo.Cordialita'.