Utente 129XXX

salve a tutti i gentili dottori che operano in questo sito,
volevo chiedere per l'appunto un parere in merito al mio referto ecocolordoppler cardiaco: lieve arching sistolico dei lembi mitralici con minimo rigurgito valvolare . aumentata trabecolatura(????) muscolare della punta del ventricolo dx. tricuspide normale.atrio sinistro normale.ventricolo sinistro normale. qualcuno sa dirmi che significa?
intanto il referto dell'holter 24 ore,mi ha rilevato 500 extrasistoli ventricolari semplici nell'arco delle ventiquattr'ore,la visita e l'ecg sono risultati nella norma.
ho 31 anni, non fumo, non sono in sovrappeso,non ho casi in famiglia di cardiopatie o morti improvvise( se non mia nonna, sviluppò un aritmia in seguito a malattia tumorale).
assumo cipralex 20 mg (per lieve depressione dovuta ai sintomi invalidanti delle extra) e peridon (per il reflusso).
il dottore mi ha consigliato di assumere 1/4 di atenololo in caso di fastidio.
crede che sia una terapia valida?

n.b. lunedi operano per un polipo alla vescica devo far presente all'equipe medica i queste extra? ci sono complicazioni per l'anestesia totale?

chiedo scusa per le tante domande.
buonlavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
L'accentuata trabecolatura del ventricolo destro è considerata un reperto parafisiologico (non patologico), e così il numero totale di extrasistoli rilevate nelle 24 ore (in assenza di ulteriori dati).
Non è possibile con questo mezzo esprimere giudizi sulle terapie prescritte, ma l'atenololo come tutti i beta-bloccanti in genere non va somministrato "al bisogno", ma assunto con regolarità per evitare fastidiosi effetti collaterali da sospensione.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottore per la celere risposta.
quindi se ben capisco il quadro ecografico è nella norma,mentre non intendo cosa significa 'in assenza di ulteriori dati'....l'ultima domanda è :

POSSONO ESSERE DOLOROSE LE EXTRASISTOLI?
PERCHè A VOLTE OLTRE A PERCEPIRLE , LE SENTO PER L'APPUNTO ALQUANTO DOLOROSE.

GRAZIE ANCORA PER IL SUO PREZIOSO CONTRIBUTO.
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La percezione delle extrasistoli in genere non viene definita "dolorosa", ma la sensibilità è diversa da paziente a paziente.
Ho scritto "in assenza di ulteriori dati" per rimarcare che senza poter prendere visione diretta dell'esame ma conoscendo solo il numero totale di extrasistoli nelle 24 ore si ha una lettura parziale delle informazioni che un ECG Holter può dare all'esaminatore.
Cordiali slauti