Utente 139XXX
Salve,
Ho 25 anni e sono prossimo alla laurea in medicina veterinaria,da qualche tempo ho il seguente problema.
Da circa 3 mesi sento,sporadiacamente un nodo alla gola con un battito piùlneto al polso, intervallato alla normale pulsazione.
Questi battiti e sensazioni di nodo alla gola non sono sempre frequenti ma, capitano più spesso la mattina presto, e la sera quando moi stendo sul divano dopo cena. Possono durare tutta la notte come essere inesistenti per due settimane.
Preoccupato da quello che mi stava accadendo il !0/ 3 / 10 mi sono recato al pronto soccorso, dove sono stato sottoposto ad un ecg con risultato nella norma.
Arrivato al pronto soccorso non ho più avvertito tale battito anomalo.
L'Ecg ha dato i seguenti risultati:
QRS 94ms
QT/QTcB 338/429 ms
PQ 170ms
P 110ms
RR/PP 622/630 ms
P/QRS/T 75/ 30 Gradi
QTD/QTcBD 18/23 ms
SOkolow 2.1 mU
NK 13
FC 96 min
Profilo elettrolico LOW in:
potassio 3,46 MEQ/L
sodio 139 MEQ/l
Esame emocromocitometrico nella norma.
Miè stato prescritto potassion che non ha fatto praticamente nulla.
Oltre ad avere queste anomali sensazioni, dopo i pasti sento lo stomaco gonfio e dilatato ( sono un grande bevitore di bevande gassate, e seguo una pessima dieta).
La mia fame è aumentataed in 4 mesi ho preso 4 kg circa. Ora il mio peso è di 71 kg per 1,70 m.
Ho di recente prenoato sotto consiglio del mio medico curante (mia madre) un'altra visita cardiologica con holter cardiaco per il 28/0%/10
Sono un soggetto molto ansioso e questa situazione non la sto gestendo nel migliore dei modi, la prima volta pensavo di avere un Infart!!!!
Nella mia anamnesi c'è una splenectomia traumatica nel 2004 dovuta ad un incidente a cavallo.Sono tutt'ora in cura con cardioaspirina.
Ringrazio anticipatamente dell 'attenzione.
Vittorio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Si tratta con ogni probabilità di una extrasistolia isolata, evento a volte molto fastidioso ma di scarsa rilevanza clinica, spesso autolimitantesi.
Aspettiamo l'esito del previsto ECG Holter, poi, se vuole, ne riparleremo.
Per il momento cerchi di evitare la replezione gastrica (bevande gassate ed i pasti abbondanti in genere), e di evitare anche di assumere la posizione supina o semiseduta nell'immediato periodo postprandiale.
Cordiali saluti