Utente 160XXX
Buonasera,sono una ragazza di 25 anni.
Ho contratto una settimana fà l'herpes genitale tramite un rapporto orale; il mio ragazzo aveva un principio di herpes al labbro.Sto seguendo una cura a base di compresse di Aciclovir da 800mg ogni 4h.Volevo chiedervi se è opportuno effettuare delle analisi per stabilire quale tipo di herpes io abbia contratto(se il I o il II)e se questo può far differenza nella cura da seguire e nell'eventualità di recidive.L'herpes labiale trasmesso ai genitali è un herpes necessariamente di tipo II? E per proteggere il mio ragazzo dovremmo usare il preservativo per sempre?Sono allergica al glutine,questo può comportare qualcosa?
Vi ringrazio anticipatamente e chiedo scusa per le tante domande,ma sono davvero confusa e spaventata da questa cosa che mi sta stravolgendo la vita.
Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
non ha senso andare a cercare che virus è, ma non ha neanche quasi mai senso andare a fare la sierologia per l'Herpes. Non siete obbligati ad usare il ppreservativo se non nei periodi immediatamente vicini agli episodi.
Il glutine non c'entra nulla.
Per concludere, in un tempo che fu, qualche decennio fa, si credeva che HSV1 fosse esclusivamente orale e HSV2 genitale. Poi si è capito che il virus si fa un baffo di dove è e contagia dove trova modo di farlo, facendo buone tutte le mucose, siano della bocca o dei genitali.

Un salutone

Mocci
[#2] dopo  
Dr. Vito Abrusci
24% attività
0% attualità
12% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
800 mg di Aciclovir 3 volte al giorno è più che sufficiente.
Sta assumendo un dosaggio esagerato.
Cordialmente,
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Non serve a nulla sapere clqualemsia il ceppo, ma e' necesarikmprestabilirw la cura adatta ( in base al grado di manifestazione). Finita la patologia si certifica la guarigione; purtoppo in caso di rimanifestazione esiste un periodo finestra (shedding asintomatico) pre lesioni che non si può prevedere e che e' contagioso: ma questa e' un'altra storia.

Solo il suo dermatologo può seguire la terapia.

Saluti
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Non serve a nulla sapere clqualemsia il ceppo, ma e' necesarikmprestabilirw la cura adatta ( in base al grado di manifestazione). Finita la patologia si certifica la guarigione; purtoppo in caso di rimanifestazione esiste un periodo finestra (shedding asintomatico) pre lesioni che non si può prevedere e che e' contagioso: ma questa e' un'altra storia.

Solo il suo dermatologo può seguire la terapia.

Saluti