Utente 894XXX
salve, premetto che soffro di d.e. da quando avevo 20 anni
mi e' stato diagnosticato a 24 anni un d.e. medio elevato di origine veno occlusiva
sono staato sottoposto ad intervento di correzione ma dopo anni sono da capo con il problema
ora dopo essermi deciso ad effettuare visita andrologica ed in attesa di effettuare un ecocolor doppler penieno dinamico
mi sono state prescritte varie analisi del sangue tra cui oltre le generiche anche quelle ormonali delle quali vi posto i risultati :

psa: 0.88 (0.00-4.00)
tsh: 1.22 (0.3-4.00)
ft3: 3.30 (2.20-4.2)
ft4: 1.43 (.80-1.70)
testosterone: 4.55 (2.0-9.8)
fsh: 2.45 (1.3-11.8)
lh: 4.11 (2.8-6.8)
prolattina: 4.14 (4.00- 18)
testosterone libero: 1 (8.59 - 54.69)
shbg: 11.7 (0.4 - 4.00)

volevo sapere da voi se notate un deficit ormonale e cosa mi consigliate di fare,se continuare con l'andrologo o con un endocrinologo.
grazie mille a tutti coloro che vorranno esprimere il proprio parere e darmi un consiglio. saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

un andrologo con aedeguata esperienza ( e l'aiuto del WEB) potrebbe valutare meglio la sua situazione ormonale se lei effettua anche una Protidemnia e Protidogramma.
Tutti i tentativi di "chirurgia Venosa" sono stati un fallimento. Una buona valutazione ecodoppler potrebbe consentire di valutare altre ipotesi accettabili e praticabili di soluzione di un problema importante come il suo
qualche informazione in più su www.erezione.org
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 894XXX

Iscritto dal 2008
grazie dott.pozza
sapete dirmi se da un primo sguardo ai valori ce' uno squilibrio ormonale? grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

ad un primo sguardo c'è solo, se ha scritto in modo corretto, il testosterone libero basso ma l'interpretazione di questo elemento, come dato isolato, è difficile da fare da questa postazione.

Segua le indicazioni date dal collega Pozza e poi, se desidera avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.