Utente 160XXX
Buongiorno,
sono Valeria da Matera e dall'adolescenza mi è stata diagnosticato un Deficit di IgA . Nel corso degli anni ho avuto sempre maggiori difficoltà, infezioni di ogni genere, gravi problemi a livello intestinale e influenze prevalentemente nel tratto respiratorio. Gli esami di laboratorio mi riportano sempre un dato bassissimo di IgA ed un elevato valore di IgG ( IgA : 1 - IgM: 558 - IgG: 1.153) affiancato a sempre maggiori periodi di debolezza, dolori muscolari e alle ossa. Sulla base delle varie informazioni raccolte sui forum volevo capire se ci sono i presupposti che la mia situazione sia degenerata fino al punto che altre malattie si siano cronicizzate. Grazie mille per le informazioni ed i consigli che potrete fornirni

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile signora,
il deficit di IgA può esprimersi clinicamente con infezioni respiratorie e intestinali, e il trattamento prevede semplicemente la cura delle infezioni. Il dato sulle IgG, che riferisce elevato, è del tutto normale. Per quanto riguarda un'eventuale "cronicizzazione di altre malattie", dovrebbe spiegarsi meglio.
La cosa migliore da fare sarebbe una rivalutazione immunologica (per verificare la presenza di patologie associate che possano spiegare gli altri sintomi che elenca).
Cordialmente,