Utente 160XXX
A causa di sbalzi di pressione il mio medico curanta mi ha prescritto tutti gli esami di sangue una visita cardiologica con elettrocardiogramma dove i risutati sono i seguenti Frequenza 88bmp,intervallo PR 182ms,durata QRS 122ms,QT/QTc 384/464ms,assi P-R-T 49 13 23,quindi Ritmo sinusale normale,Ritardo aspecifico della conduzione intraventricolare,ECG ai limiti della norma.Il cardiologo mi ha prescritto un Ecocardiogramma il cui risultato è stato:VS di dimensioni ai limiti della norma(dtdVS 52mm)con lieve ipertrofia delle pareti e buona cinesi globale.Atrio sinistro ai limiti.Pattern nitralico da alterato rilasciamento.Aortosclerosi con buona funzione valvolare.Cavità destre ai limiti.Dagli esami del sangue è risultato il Colesterolo totale a 241 e i Trigliceriti a 372.
Vi chiedo con questa situazione che rischi corro e se ci sono altri esami da poter effettuare.
Vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gli esami che ha eseguito mostrano un quadro che suggerisce uno stato ipertensivo, oltre ad uno squilibrio del metabolismo dei grassi che, unito al notevole eccesso di peso, la pone fra i soggetti a rischio cardiovascolare (non ha riportato i valori della pressione arteriosa e se ha l'abitudine di fumare).
E' necessario cambiare stile di vita, praticando una dieta povera di sodio e di grassi, oltre ad un regolare esercizio fisico. Spesso questi semplici accorgimenti non farmacologici riescono a riportare il rischio cardiovascolare nella media per l'età.
Deve comunque affidarsi ad un cardiologo che valuterà nel tempo la necessità di ulteriori esami o di una terapia farmacologica.
Cordiali saluti