Utente 160XXX
Ho 50 anni, da parecchi mesi ho seri problemi di erezione.
Confesso che ho provato mesi fa il Viagra procuratomi da un amico, visto l'ottimo risultato ho voluto per sicurezza consultare l'urologo il quale mi ha fatto fare una serie di esami, ed alla fine mi ha chiesto il parere del cardiologo all'uso si sildenafil o simili.
Da anni soffro di ipertensione, e ultimamente mi è stata diagnosticata una "cardiopatia ipertrofica ostruttiva", il cardiologo mi sconsiglia l'uso di viagra o simili in quanto le proprietà vasodilatatorie di questi farmaci non sono compatibili con la malattia.

Premesso che non voglio rinunciare al sesso e non voglio nemmeno correre rischi inutili, che altre alternative ho?
Per me è molto importante in questo momento della mia vita avere una sessualità almeno discreta.
Che posso fare adesso?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Purtroppo se non può assumere gli inibitori delle fosfodiesterasi(viagra,levitra,cialis)l'unica alternativa potrebbe essere l'iniezione intracavernosa di prostaglandina. Consulti un andrologo nella sua zona per una valutazione globale del suo problema.

Cordiali saluti

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la risposta.
Mi spaventa un po' pensare ad iniezioni lì!
Quindi a questo punto devo ritornare dal mio urologo e studiare con lui cosa fare?
Leggevo tempo fa di uno spray con effetti simili al Viagra che attualmente è in prova, non ci sono altre novità in arrivo?
Il levitra non dovrebbe essere indicato anche per i cardiopatici?, o l'informazione è sbagliata?
Grazie ancora per l'interessamento.
[#3] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
levitra,viagra,cialis sono farmaci di simile categoria e con le stesse controindicazioni.L'apomorfina è poco efficace nei casi di DE da causa vascolare, consulti un andrologo comunque per una valutazione più accurata.