Utente 214XXX
Buon giorno, ho 42 anni e da qualche giorno ho dolori allo sterno non sono forti e mi durano diverse ore sopratutto alla mattina, non ho affaticamento respiratorio o altri sintomi o dolori, unica cosa è che contiuno a ruttare anche se non mangio nulla, un mese fà ho fatto la gastroscopia con esito di una piccola ernia da scivolamento, una gastrite cronica e reflusso, in cura con Lucen 40.
Ho anche un osteoporosi che controllo ogni anno.
L' anno scorso hgo fatto ecg doppler tutto ok.
Non fumo e bevo raramento vino, no faccio nessuna attività sportiva.

Questo dolore potrebbe essere un problema cardiaco ?
Mi devo preoccupare ?
oppure legato ad altri fattori ?
Quali esami dovrei fare ?

Grazie, cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Le caratteristiche del Suo sintomo non sono tipiche di un dolore di origine cardiaca, ma fanno sospettare una evoluzione del Suo problema gastroesofageo.
Comunque, un ECG con visita cardiologica potrà confermarLe questa ipotesi.
Cordiali saluti