Utente 160XXX
Buongiorno, circa 3 settimane fa ho subito un intervento di colicistectomia in anestesia generale; passate circa 6 ore dall'intervento ho avvertito un senso di malessere tipo svenimento che e' perdurato per diverse ore: pressione e glicemia sono risultate nella norma.
il giorno dopo era rientrato tutto nella norma.
il problema e' che pero' ancora oggi saltuariamente ho degli episodi, benche' in forma molto piu' lieve e meno duraturi, di malessere come sopra descritto, vale a dire confusione in testa e senso di debolezza come se stessi per svenire.
Tengo a precisare che ecg prima dell'intervento rilevava una lieve bradicardia ma che a parte un po' di colesterolo (circa 200) non ho problemi di salute.
Ho avuto 2 gravidanze nel 2007 e nel 2009 e in breve tempo ho perso diversi kh.da 80 in gravidanza agli attuali 57. Faccio sport regolarmente.
La mia domanda è questa: potrebbe essere stata l'anestesia la causa di questi malesseri che stanno perdurando? o puo' essere un calo di energie dovute un po' alla concomitanza di situazioni che hanno stressato il fisico?
grazie. saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, quanto è avvenuto circa 6 ore dopo l'intervento potrebbe forse essere anche messo in relazione con l'esecuzione del medesimo e quindi anche dell'anestesia; tuttavia questa correlazione doveva essere trovata dai colleghi sul momento, ora non si può dire nulla di concreto.
Quanto ci racconta di avvertire oggi a distanza di tempo invece non può avere nessuna correlazione farmacologica con l'anestesia, piuttosto le cause vanno ricercate altrove e potrebbero essere molteplici.
Una sola cosa: controlli la frequenza cardiaca, quando ha questi malesseri, se per caso scende di molto ed eventualmente lo riferisca al suo medico.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
Gen.le dottoressa la ringrazio della risposta. ho controllato la frequenza cardiaca ma è normale dai 70 agli 80 ma con pressione 95_65. ho sempre avuto una pressione normale circa 110-60. secondo lei puo' essere legata all'intervento?
on le ho detto che prima del1l'intervento sono stata circa 20 gg costretta a mangiare solo fette biscottate e mele cotte e che per 3 o 4 gg sono stata alimentata solo con flebo perche' avevo coliche in continuazione. Potrebbero essere anche i medicinali che sto prendendo a provocare questo abbassamento? prendo lansox una pasticca la mattina e deursil prima dei pasti principali. grazie saluti
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, secondo me, se la frequenza è normale, la pressione mi sembra non si discosti molto da quella abituale, e gli esami sono OK, il disturbo dipende un pò da tutto quello che le è successo nell'ultimo periodo.
Si dia il tempo di riprendersi senza chidere troppo a se stessa, faccia dei controlli dal suo medico e vedrà che starà di nuovo bene.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno dott.ssa Martin, la ringrazio della risposta e penso che lei abbia perfettamente ragione.
La saluto e grazie ancora