Utente 160XXX
Buonasera, ho 41 anni e da 10 mesi io e mia moglie (38)stiamo cercando una gravidanza. Vorrei un parere su spermiogramma e altri esami fatti di recente.

L'ecografia ha riscontrato:

Regolari lo spessore delle borse scrotali e la quantità del liquido vaginale.
A destra la testa dell'epididimo mostra almeno 2 cisti spermatiche del diametro di 3 e 5 millimetri: normale la testa dell'epididimo a sinistra.
Bilateralmente a livello dei poli superiori dei didimi, si apprezza del tutto lieve ectasia della rete testis. A sn a livello del polo inferiore del didimo, si apprezza piccolo nodulo iperecogeno del diametro di 1,5 mm. Sempre a sn, varicocele di primo grado senza reflusso venoso dopo manovra di torchio addominale. Non si apprezza asimmetria di volume dei didimi.

Analisi del sangue

fsh 9,3 mUI/ml V.N. Uomini 2-15
LH 4,4 V.N. 1,0-9,0
Testosterone 3,690 V.N. 3,50-8,60

Spermicoltura: negativa
Spermiogramma: metodo microscopico
raccolta: 30 minuti
Astinenza: 3 giorni
Volume: 4,0 ml
Aspetto: Lattescente
Colore: Giallognolo
Ph: 7,5
Tempo di fluidificazione: completa entro 60 min.
Coaguli: assenti
Visacosità: nei limiti
Lunghezza del filamento: assente

Agglutinati: assenti
Agglomerati: assenti
Numero spermatozoi: 21 milioni/ml
Numero spermatozoi nell'eiaculato: 84 milioni
Vitalità: 75%
MOTILITA' PRIMA ORA:
Progressiva rettilinea: 18%
Progressiva non rettilinea 19%
Motilità in situ: 17%
Motilità totale: 54%
Immobili: 46 %

MOTILITA' SECONDA ORA:
Progressiva rettilinea: 10%
Progressiva non rettilinea 12%
Motilità in situ: 15%
Motilità totale: 37%
Immobili: 63 %

MORFOLOGIA
Forme normali: 72%
Forme patologiche: 28%

Gocce citoplsmatiche:
>1/3 area della testa normale: 1%

Cellule dello sperma:
Rotonde 2 milioni/ml
a-cellule germinali immature 1,5 milioni/ml
b- leucociti: 0,5 milioni/ml
cellule di sfaldamento: rare
eritrociti: assenti
detriti: abbondanti
cristalli: assenti
batteri/protozoi: assenti


Con questo io volevo chiedere se da vostro parere un concepimento naturale può essere possibile. L'andrologo che mi segue non ha voluto dirmi nulla, ma mi ha invitato a fare dei test "genetici" dei quali poco mi ha spiegato e che in effetti non ho ben capito a cosa possono essere utili. Anche perchè mi è stato espressamente indicato un centro veneto dove fare questi ulteriori test che dista 300 km da dove risiedo. Questa scelta mi ha un po' incuriosito anche perchè stento a credere che in Emilia Romagna io non possa trovare un servizio simile.
Grazie dei vostri pareri.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

primo consiglio cambiare andrologo e sentire subito un altro collega, esperto in patologia della riproduzione umana.

Certo l'esame del liquido seminale, già da lei fatto, non sembra eseguito in ambiente dedicato ed aggiornato ma, se siamo a 21 milioni di spermatozoi per ml, non si riesce a capire l'indicazione a fare dei test "genetici" per di più a 300 Km da casa sua, l'Emilia Romagna, Regione ben organizzata anche da un punto di vista sanitario.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio della pronta risposta. Un chiarimento: perchè dice che il test non sembra eseguito in ambiente dedicato ed aggiornato?
Si tratta di un centro privato di Piacenza.
I dati non sono coerenti?
Oltre al consiglio di cambiare professionista, cosa che subito farò ha altri consigli per la mia situazione?
Pensa quindi che un concepimento normale sia possibile?
La ringrazio ancora e la saluto cordialmente.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

tanto per darle un dato significativo le ricordo che al parametro morfologia una percentuale del 72% di forme normali non è realistica.

dal 1999, dati confermati poi nel 2003 epoi ancora modificati ora l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha posto dei criteri di valutazione della morfologia molto ristretti e, per questo dato, la normalità posta prima al 50%, è scesa al 14-15% ed ora ancora di più.

In sostanza con gli attuali criteri di valutazione del liquido seminale difficilmente si riscontra una morfologia normale degli spermatozoi superiore al 20%.

Infine si ricordi che la fertilità di un uomo non dipende solo da uno spermiogramma e, se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html .

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio molto.
Un cordiale saluto
Sandro M.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

comunque, rifatta la valutazione andrologica, ci tenga aggiornati sulle conclusioni diagnostiche e sulle indicazioni terapeutiche che le saranno date.

Ancora un cordiale saluto.