Utente 915XXX
Buonasera ho 30 anni e da 7 anni circa sono stato colpito da rosacea di secondo tipo. Ho letto che sia l'Azitromicina(500mg/die per 3 giorni) e la Rifamixina(1200mg/die per dieci giorni).
Volevo sapere di più su questi antibiotici.
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
0% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2005
Salve,
ammetto di non conoscere la rosacea di II tipo, che sarà stata appena scoperta, temo.
A parte questo sono solito prescrivere terapie, non a consigliare ai pazienti il fai date.
Temo che il suo problema possa essere inquadrato ed affrontato solo con un aiuto del dermatologo.
Saluti

Mocci
[#2] dopo  
Utente 915XXX

Iscritto dal 2008
Se non conosce la distinzione la aggiorno io:

Esistono quattro sottotipi di rosacea che contemporaneamente possono affliggere un paziente:

1.La rosacea eriemato-telengectasica. Si caratterizza per un arrossamento permanente con tendenza ad avere recrudescenza repentine; è possibile notare teleangectasie in prossimità della cute delle guance; si associa a bruciore e rossore.
2.La rosacea papulopustolosa:si caratterizza per eruzione cutanea papulo-pustolosa, cioè con aree rilevate arrossate infiltrate (papule) ed altre ripiene di pus (pustole) che evolvono in 1-4 giorni. Questo tipo si può confondere con l’acne volgare.
3.Rosacea fimatosa: questo sottotipo è più comunemente associato con rhinophyma, un allargamento del naso. I sintomi comprendono un ispessimento della pelle, nodularità superficiali irregolari ed allargamento. La fimatosi può colpire anche il mento (gnatophyma), la fronte (metophyma), le guance, le palpebre (blepharophyma), e le orecchie (otophyma). Possono anche qui essere evidenti piccoli vasi sanguigni visibile in prossimità della superficie della pelle (telangiectasie).
4.Rosacea oculare: si manifesta con rossore, secchezza ed irritazione degli occhi e delle palpebre. Alcuni altri sintomi comprendono sensazioni di corpo estraneo, prurito e bruciore.

P.s. Io non volevo una terapia ma delucidazioni sull'efficacia delle due terapie.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
quelli sono stadi, non tipi (e pure non del tutto corretti).
Eviti il fai da te, e l'imparaticcio su internet e si rivolga direttamente ad uno specialista di sua fiducia.
Questo nel suo interesse perchè certo si può discutere per argomenti generali, ma all'atto pratico non esiste una terapia valida a prescindere, ma soltanto una terapia valida sul paziente specifico, visitato e valutato per il suo quadro obiettivo.
Dispiaciuto di non poterle essere più di aiuto, ma sarebbe controproducente fornirle dati slegati.
Cordialità
[#4] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
0% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2005
Approfitto dell'occasione per ringraziare il dotto paziente per la lezione di dermatologia on web.
Penso che il Dr. Griselli abbia già esaurientmente risposto per il resto

Mocci
[#5] dopo  
Utente 915XXX

Iscritto dal 2008
Ringrazio Lor signorim,difensori di casta,per l'acutezza retorica, con la quale avete detto tutto ma precisato niente.
Meglio rivolgersi a stregoni.
[#6] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
0% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2005
La libertà di terapia ed il libero arbitrio sono uno dei cardini della civiltà occidentale, difendo con lei il suo diritto a scegliere il terapeuta che più le aggrada.

Buona giornata

Mocci
[#7] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Capisco che certi concetti non siano immediatamente comprensibili . Non si può precisare l'imprecisabile.
Immagino pure che non sarà facile comprendere pure questo. Pazienza; magari ci rifletta con calma, e vedrà che la sua domanda era mal posta.
Provo a darle una idea.
Secondo lei il quadro che ho in soggiorno meriterebbe una cornice metallica o di legno?
Risposta secca,dai , così senza aver visto il quadro!
Capito?
Per quanto riguarda la sua idea di rivolgersi ad uno stregone, probabilmente potrebbe dare risultati nel caso specifico. Dipenderà da lei.
Ci faccia sapere.
[#8] dopo  
Utente 915XXX

Iscritto dal 2008
Non mi sorprenderei se non foste a conoscenza dell'uso dello Zitromax e del Rifadin per la rosacea...purtroppo
il limite della 99% della classe medica è di non sfruttare le proprie conoscenze per crearne nuove, né di arricchirle con nuovi studi.
Vi limitate a sopprimere i sintomi invece di cercare le cause di un malessere.
La laurea dovrebbe essere un punto di inizio non un arrivo.
Purtroppo non tutti hanno una vocazione elevata di etica medica.
Non me ne vogliate, niente di personale.
[#9] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz,
non importa rendersi ridicolo con frasi sciocche, e prive di senso. Cosa pensa che possa legittimarla in certi giudizi così illogici?Chi è lei , e cosa ne può sapere di cosa siamo , e cosa conosciamo.
Cerchi di mantenere un minimo di rispetto , per lo meno formale, come dovrebbe essere logico tra persone civili.
Abbiamo cercato di spiegarle alcune cose, e se anche non ci siamo riusciti, non si giustifica veleno ed acrimonia.
Si è sentito ferito?Mah, ci dispiace,non era questa l'intenzione, ma credo a a 30 anni un minimo di maturità sia doverosa.
Del resto è lei che si è rivolto a questo servizio , e se non ne è soddisfatto nessuno la obbliga a perseverare.
Non è richiesta una sua replica; faccia che anche il suo eventuale titolo di studio, quale esso sia, sia un punto di arrivo per cominciare a coltivare rispetto per il prossimo ed educazione.
Cordialità
[#10] dopo  
 Staff Medicitalia.it
44% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Gentile utente 91522,
non è consentito tenere un tale atteggiamento su questo sito.

Se non è soddisfatto del servizio può tranquillamente non usarlo. Non si permetta però di esprimere giudizi, valutazioni o apprezzamenti non richiesti sui professionisti iscritti, non rientrano negli scopi di questo sito.

La preghiamo di non proseguire in questi atteggiamenti o saremo costretti a cancellare il suo account.

Grazie per la collaborazione,
staff@medicitalia.it