Utente 158XXX
Buonasera,
mia mamma di 62 anni è affetta da LNH a grandi cellule B,la terapia che le hanno prescritto prevede 6 cicli di R-CHOP.
Ha iniziato il primo ciclo di chemio la settimana scorsa, e fra una settimana si sottoporrà alla prima infusione di Rituximab.
Visti i numerosi effetti collaterali che comporta la chemioterapia,vorrei sapere se ci sono dei prodotti omeopatici o fitoterapici da prendere, oltre ai farmaci tradizionali, per riuscire a tollerarla meglio, limitando i disturbi di nausea,mal di testa e costipazione,senza correre il rischio di interferire con le cure chemioterapiche.
Ringrazio per l'attenzione,
cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'efficacia disintossicante di omeopatici e fitoterapici e la riduzione degli effetti collaterali spiacevoli dei trattamenti chemioterapici è un fatto che confermiamo quotidianamente;
si rivolga ad un collega particolarmente esperto che saprà indicarle la terapia efficace.

Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno dottore,
grazie per la celere risposta.
Per andare più nello specifico,Caisse formula,potrebbe giovare in questo caso,o ci sono dei prodotti ancora più indicati per che si sottopone a chemioterapia?
Grazie ancora,
saluti.
[#3] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno dottore,
dopo 6 cicli di chemio mia madre risulta negativa a tutti i controlli.
Vorrei sapere se ci sono dei prodotti naturali che possano salvaguardare il risultato ottenuto riducendo anche minimamente le probabilità di recidiva.
Non mi aspetto che mi indichi i nomi di prodotti commercializzati,ma vorrei almeno saperne i costituenti.

Grazie per l'attenzione
Saluti
[#4] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dire che ci siano dei principi attivi "non convenzionali" in grado di evitare recidive è molto difficile, noi tutti vorremmo ma ad oggi questo non può essere certificato.

Consideri che in questo senso consideriamo validi tanto gli omeopatici unitari e gli omotossicologici quanto l'aloe, così come l'ascorbato di potassio e la stessa formula Caisse; l'elenco potrebbe continuare.
Credo che se si possa ottenere un risultato questo passi attraverso il mantenimento del migliore stato di salute psicofisica possibile con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione.

Cordialmente.
[#5] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Gent.mo dottore,
grazie infinite per la risposta.
Saluti