Login | Registrati | Recupera password
0/0

Cedimento del ginocchio dx

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2007

    Cedimento del ginocchio dx

    Salve vorrei cortesemente richiedere un consulto su un problema capitatomi l'altro ieri. Nel corso degli allenamenti in palestra mi e capitato che il ginocchio dx mi ha ceduto mentre calciavo con il sinistro, ritrovandomi per terra. Rialzatomi ed incredulo avevo un lieve doloretto nella parte esterna posteriore,riposatome 5 minuti ho provato a riprendere l'allenamento, ma dopo poco mi si e ripresentato il problema ritrovandomi nuovamente a terra a tal punto mi sono accorto rialzatomi che il ginocchio anche nella deambulazione normale sembrava mi veniva a mancare.Premetto che il problema mi si è presentato in tutti due i casi quando avevo il peso del corpo sullo setesso piede. A tutt'oggi non rilevo gonfiore visibile, ma mi sembra avvertire quando piego un gofiore all'interno della parte posteriore del ginocchio "non visibile" ho avuto l'altra notte un po di dolore a camminare e no a riposo ho un leggero indolenzimento continuo mi sembra che il ginocchio non sia più sicuro come prima,a seconda di come lo metto"involontariamente" ho un piccolo cedimento.avevo effettuato una RMA alla fine di Marzo perche ho un problema alle cartilagini,ho le gambe un pò alla cavallerizza credo si dica valghe, in sintesi il referto dice:esame effettuato con scansione assiale, sagittali e coronali con acquisizione delle immagini in T1Spin-Echo e T2Fast. no lesioni a entrambi minischi.Lieve disomogeneità di segnale del corno posteriore del minisco mediale iniziale sofferenza degenerativa, nella norma T.rotuleo,L.ti crociati,T. muscolo Quadr.,minimo versamento retropatellare.A livello del condilo femorale laterale, sul versante articolare,è apprezzabile una piccola alterazione di segnale a morfologia scodelliforme, margini sclerotici. associata ad una minima sofferenza edematosa della dispongiosa ossea subcondrale, in quadro compatibile con piccolo focolaiodi osteocondrite, senza distacchi di cartilaginei. non ulteriori lesioni osteocondrali.Vorrei tanto essere consigliato anche da voi, visto che è circa un anno che ho problemi ad entrambe le ginocchia ho 32 anni mi sono operato a dicembre al ginocchio sx per iperpressione rotulea e ho sempre fatto sport. Mille Grazie



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 63 Medico specialista in: Ortopedia

    Perfezionato in:
    Chirurgia della mano

    Risponde dal
    2005
    A mio parere è verosimilmente nbecessaria la valutazione artroscopica. Il focolaio di osteocondrite che è compatibile col cedimento articolare a 33 anni va valutato e trattato senza dubbio. Così come l'allineamento dell'apparato estensore ed il varismo (come mi sembra di capire) articolare. Eseguirei anch3e una semplice radiografiadegli arti inferiori in carico su lastra lunga e proiezioni assiali di rotula a 30-60-90 gradi o una TC con metodo lionese.
    Cordialità



  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2007
    Mille grazie per la vostra cellerità.



Discussioni Simili

  1. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 03/04/2007, 20:01
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21/09/2007, 00:50
  3. Varismo ginocchio
    in Ortopedia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07/11/2007, 22:31
  4. Gambe storte varismo
    in Ortopedia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04/02/2008, 19:22
  5. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 27/02/2008, 22:17
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,05        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896