Utente 161XXX
salve a tutti ho 28 anni
da molti mesi soffrivo di bruciore alle gengive dell'arcata dx lato interno,dalle visite odontoiatriche le gengive erano in buone condizioni,lo stesso usavo oky,tantum ecc sensa alcun risultato.negli ultimi 3 mesi,i bruciori si sono associati a dolore anche all'altra arcataa.il dolore lo avverto quando tocco le gengive con la lingua ma anche spontaneamente a volte diffuso a volte localizzato ma non sempre negli stessi punti.a volte se premo la lingua sulle gengive ho dolore riflesso al viso o ai denti. a volte sento i denti strani...come scossi,un po come la sensazione che si prova quando si fa la pulizia dei denti.sento il bisogno di lavare i denti in continuazione o di mangiare perchè per un po i sintomi passano.in piu spesso ho un bruciore diffuso alla bocca che non so localizzare come se fosse interno alla testa....scusatemi ma non so spiegarmi meglio....a volte ho un senso di pizzicore...ho fatto anche la pulizia dei denti ma niente da fare ,il dentista mi ha ridetto che non c'è niente che non va alle gengive ne ai denti e pure ogni tanto li sento dolenti potrebbe essere la sindrome della bocca urente? che analisi bisognea fare per saperlo? per favore rispondetemi sono molto in ansia per questo fastidio. grazie a tutti saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
la Sindrome della Bocca Urente viene diagnosticata per esclusione e spesso ci si arriva dopo tortuosi percorsi diagnostici che hanno escluso appunto altre patologie.
Lei è molto giovane, di solito l'età media di comparsa è intorno ai 50aa nelle donne in corso di menopausa.
Una delle cause è sicuramente una condizione che Lei ha indicato proprio al termine della richiesta: 'lo stato d'ansia'.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Non penso si tratti di BMS (sindroma della bocca che brucia) per i motivi esposti dal collega Palomba, credo possa trattarsi di nevralgia trigeminale della II e III branca; in ogni caso è meglio se si sottopone ad una visita specialistica presso un collega che si occupi di questo tipo di patologie.
Saluti