Utente 156XXX
Gentili dottori,sono un ragazzo di 19 anni.Da ormai ben 5 mesi ho dei problemi allo stomaco,inizio tutto un giorno in cui avevo mangiato delle salsicce (ben cotte)e qualche ora dopo mi venne un senso di nausea e flautolenza.I fastidi era continuati e li ho tutt ora,alterno giorni in cui ho un reflusso di acidita e aerofagia ,altri in cui sento un senso di vuoto allo stomaco e raramente avvertivo dei crampetti sotto lo sterno.Premetto che dopo un mese che avevo questi sintomi ho fatto una visita dal gastroenterologo,il quale mi diede da fare l esame delle feci per elicobacter pyroli e risulto positivo..feci la cura con antibiotici e inibitore di pompa per 7 giorni, per un mese i sintomi erano passati ma dopo si sono riporesentati.Ho fatto 2 mesi fa un ecografia all addome e non c era nulla se non il fegato leggermente ingrossato ma assolutamente nella norma a fine novembre ho fatto delle analisi del sangue generiche ed era tutto perfetto anche se ancora non avevo sintomi in quel mese,in seguito una visita cardiologica con elettrocardiogramma e anche li tutto bene,poi ho fatto altre 2 visite dal gastroenterologo che mi ha detto che secondo lui non avevo assolutamente nulla,io volevo fare la gastroscopia ma sia lui che un altro hanno detto che i sintomi non la richiedono e poi sono talmente giovane che nel mio stomaco non ci puo essere nulla,inoltre io ne bevo e ne fumo.Proprio irei ho fatto il breath test per vedere se il batterio è stato eradicato il batterio.DIciamo anche che sono un soggetto molto ansioso,ma a questo punto secondo lei cosa potrei avere e quali altre analisi potrei fare?grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Attenda innanzitutto il risultato del breath test, che magari potra' darle qualche indicazioni in piu'. Per il resto sembrano comunque disturbi funzionali senza una causa apparente, visto anche le ripetute indagini effettuate. Certo, il fatto che i PPI le abbiano dato notevole giovamento lascia supporre che probabilmente qualche piccola attivita' erosiva a carico delle pareti dello stomaco potrebbe anche esserci; pero' e' sufficiente forse calibrare meglio la dieta per evitare quanto meno i disturbi piu' fastidiosi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
quindi crede che possa essere al limite una gastrite?grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Puo' essere: forse anche il primo Gastroenterologo che ha consultato deve averlo sospettato...
Cordiali saluti